Carcere di Salerno, nasconde l'iphone nelle parti intime: nei guai la sorella del boss

Si tratta della sorella del boss Luigi Albergatore, noto esponente del clan Gionta, che è stata prontamente fermata e denunciata dagli agenti della Polizia Penitenziaria

Va in carcere per portare un iPhone al fratello detenuto, ma viene scoperta dalla Polizia. E’ accaduto, nei giorni scorsi, all’interno della casa circondariale di Salerno, dove - riporta Cronache della Campania - una donna, sorella del boss Luigi Albergatore, noto esponente del clan Gionta, si è presentata per avere un colloquio con il fratello.

La scoperta

Nel corso dei controlli gli agenti della sezione femminile l’hanno trovata in possesso di un Iphone, con scheda e caricabatteria, che teneva nascosto nelle parti intime, che era destinato al fratello. Per questo, dopo l’identificazione, è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Blitz della Dia ad Albanella: arrestato un candidato sindaco

  • Cronaca

    Incidente sul lavoro ad Ascea: operaio finisce in ospedale

  • Cronaca

    Strscione anti-Lega a Salerno, spuntano due indagati: Pd all'attacco

  • Cronaca

    Lutto nel commercio ad Angri: è morto Tonino il giornalaio, il cordoglio della Confesercenti

I più letti della settimana

  • Cilento, avvistato pesce-killer nel mare di Palinuro

  • Tromba d'aria in Costiera: caos tra Maiori e Ravello

  • Masso si stacca dal costone e colpisce un'auto: conducente in ospedale

  • Eboli, annullato il concerto di Raf e Tozzi: ecco come ottenere il rimborso

  • Furto in una casa di Giovi, vittime narcotizzate e derubate di notte

  • Toscana, rapinato e picchiato a sangue commerciante salernitano

Torna su
SalernoToday è in caricamento