Carenza di personale, emergenza estiva negli ospedali: l'allarme della Cisl

I sindacalisti invitano la dirigenza dell’Azienda Sanitaria Locale ad attivare un immediato adeguamento dell’organico per far fronte alle difficoltà dei prossimi mesi

Pietro Antonacchio

"Carenza di personale negli ospedali salernitani". Poche ore dopo l'appello di Polichetti che chiede chiarezza sull'attività intramoenia del Ruggui, la Cisl provinciale lancia l’allarme ed esprime preoccupazione in vista della "emergenza estiva". In una nota stampa, il segretario generale Cisl Salerno Gerardo Ceres denuncia “tentativi a rilento nell'adeguamento del fabbisogno assistenziale e certamente le responsabilità non sono tutte in capo all’Azienda". 

La posizione

"Colpa degli impianti burocratici e amministrativi che sottendono alle procedure di reclutamento e a tutti problemi ad esse correlate -, ha detto Pietro Antonacchio, segretario generale FP Cisl Salerno - Una situazione insostenibile, che potrebbe pesare anche sul settore turistico della provincia. L’ospedale di Nocera Inferiore nei mesi estivi rischia la chiusura di tre reparti, mentre i presidi di Battipaglia, Eboli, Vallo della Lucania e Sapri vedranno un riduzione delle attività del 50%".

La richiesta

I sindacalisti invitano la dirigenza dell’Azienda ad attivare un immediato adeguamento dell’organico per far fronte all’emergenza estiva, "unica modalità utile ed efficace per evitare un ulteriore aggravio delle condizioni di lavoro di tutti gli addetti. Siamo pronti sin da subito per un confronto sulla materia”. Preoccupazione esprime anche Gerardo Ceres, segretario generale della Cisl Salerno. “Ci troviamo in una situazione disperata, con la provincia di Salerno e i suoi cittadini ancora penalizzati da scelte che non riusciamo a comprendere. Un territorio vasto come il nostro non può chiudere per ferie, a maggior ragione se ci sono luoghi che da tutti sono riconosciuti come eccellenze in campo turistico -  ha detto - All'Asl da tempo chiediamo un confronto concreto sulla stabilizzazione dei lavoratori. Peccato, invece, che ci toccherà un'altra estate difficile. Come sindacato, però, posso assicurare che non staremo a guardare e continueremo la battaglia per la copertura degli organici necessari ad assicurare il servizio sanitario ai cittadini”.

Potrebbe interessarti

  • Grosso serpente sul lungomare di Salerno: l'appello dei cittadini

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Piano per rapinare un commerciante di Angri, ai domiciliari uno della banda

  • Bisogna davvero aspettare 3 ore dopo aver mangiato per poter fare il bagno?

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Salerno-Caserta, motociclista muore decapitato: traffico in tilt

  • Allerta meteo in Campania, le previsioni nel salernitano

  • Suicidio a Capaccio, 53enne si impicca con un foulard

  • Lutto a Mercato San Severino: il giovane Enzo muore in un incidente in Abruzzo

  • Incidente a Roma, perde il controllo della moto: muore 32enne salernitano

  • Era diventato l'incubo per un meccanico di Sala Consilina: denunciato carabiniere

Torna su
SalernoToday è in caricamento