Casa di appuntamenti a Nocera: rinvio a giudizio per una donna cinese

Oggi si è avuto il rinvio a giudizio di una donna, una 48enne cinese che faceva prostituire alcune sue connazionali con la scusa di massaggi erotici

Dilaga, lo sfruttamento della prostituzione nel salernitano. Dopo la casa a luci rosse ritrovata a Lancusi di Fisciano, è la volta di Nocera Inferiore: oggi si è avuto il rinvio a giudizio di una  donna, una 48enne cinese che faceva prostituire alcune sue connazionali con la scusante di massaggi erotici.

La denuncia

La donna, denunciata a piede libero nel mezzo di un lavoro investigativo nato da fonti confidenziali, conduceva e gestiva un’attività di prostituzione scoperta nel 2015: quando il 26 giugno i carabinieri arrivarono in via Siniscalchi, sventarono il sistema della casa dove, con la scusa di massaggi  terapeutici, si consumavano veri e propri atti sessuali. Per la maitresse cinese, come riporta La Città, sono scattate le manette.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Salerno, il racconto di una delle studentesse aggredite: "Ho reagito ad insulti razzisti"

  • Cronaca

    "C'è una bomba", evacuato il tribunale di Nocera Inferiore

  • Incidenti stradali

    Incidente tra due auto sulla Tangenziale a Salerno: traffico in tilt

  • Cronaca

    Nocera Inferiore, tentò di abusare di due studentesse: nei guai insegnante

I più letti della settimana

  • Incidente mortale tra Eboli e Battipaglia: perdono la vita 2 giovanissimi, 3 feriti

  • Dramma scampato sulla Tangenziale: auto contromano, incidente sfiorato

  • Stava trasportando la verdura al mercato, provano a rapinarlo: 48enne ucciso con un colpo di fucile

  • Scompare insieme al fidanzato: ritrovata la 14enne di Battipaglia

  • Battipaglia, 14enne si allontana da casa e fa perdere le sue tracce: al via le ricerche

  • Denuncia choc: "A Sarno sotterrati rifiuti radioattivi"

Torna su
SalernoToday è in caricamento