Scambio politico-mafioso, la Cassazione manda in carcere Pasquale Aliberti

I giudici della Suprema Corte hanno accolto l'istanza-bis formulata dalla Procura Antimafia di Salerno. Bocciata la proposta della difesa per sottoporre l'ex sindaco di Scafati agli arresti domiciliari in Calabria

Pasquale Aliberti

La Corte di Cassazione ha accolto la richiesta d’arresto, avanzata dalla Procura Antimafia di Salerno e già accettata dal Tribunale del Riesame, per l’ex sindaco di Scafati Pasquale Aliberti e Luigi e Gennaro Ridosso (quest'ultimo andrà ai domiciliari), esponenti di spicco dell’omonimo clan camorristico.

La sentenza

I giudici, dunque, hanno rigettato il ricordo presentato dalla difesa dell’ex primo cittadino confermando l’accusa di scambio elettorale–politico-mafioso. Reato che si sarebbe consumato per le elezioni comunali del 2013 e le regionali del 2015. Gli avvocati della difesa, inoltre, avevano avanzato anche una seconda istanza per ottenere gli arresti domiciliari nella località di Praia a Mare, in Calabria, dove Aliberti trascorre le vacanze estive con la sua famiglia. Ma anche questa proposta è stata bocciata dai giudici.

Le indagini

L'inchiesta "Sarastra", che ha portato allo scioglimento dello stesso consiglio comunale, mira a fare piena luce su quel presunto patto tra la classe politica ed esponenti di clan di camorra nell'Agro nocerino, in particolare a Scafati. Quello dei Loreto-Ridosso. Tra i 16 indagati, compaiono anche il fratello del sindaco e la moglie, oltre che consigliere regionale Monica Paolino. Dalle prime indiscrezioni sulle motivazioni del Riesame, l'ex sindaco sarebbe ancora in contatto con i suoi elettori. E la convivenza con la moglie, consigliere regionale, darebbe la possibilità all'ex sindaco di essere ancora influente e di poter "attuare accordi con clan camorristici in cambio di ulteriori favori politici". Ragion per cui, l'applicazione degli arresti domiciliari è incompatibile.

Leggi>>>L'arresto e gli aggiornamenti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ceraso e Montano Antilia: stop a eventi e chiusura dei negozi

  • Coronavirus: nuove indicazioni ministeriali in Campania, parlano i sindaci salernitani

  • "Non comunicano i loro rientri dal Nord": la denuncia dei salernitani e l'appello di un cittadino "autoisolato"

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • Malore per una ragazza asiatica a Salerno, tensione nei pressi del Vestuti

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

Torna su
SalernoToday è in caricamento