Nella maxi inchiesta per corruzione coinvolto anche un consigliere comunale

C'è anche Andrea De Vivo tra gli arrestati per corruzione nel salernitano. Si tratta di un consigliere comunale di Castel San Giorgio

C'è anche un consigliere comunale, Andre De Vivo tra gli arrestati di questa mattina per corruzione nel salernitano. Si tratta di un consigliere comunale di Castel San Giorgio . Quattordici gli arresti disposti dalla Procura della Repubblica diSalerno ed eseguiti dalla Guardia di Finanza. In manette anche due giudici tributari. Gli importi pagati ai due giudici per ottenere le sentenze favorevoli oscillavano tra i 5mila e i 30mila euro. Gli accertamenti svolti hanno consentito, allo stato, di individuare dieci procedure il cui iter é stato condizionato dalla corruzione. Complessivamente, da una prima stima, le imposte evase, gli interessi maturati e le sanzioni amministrative annullate con le decisioni condizionate dalla corruzione ammontano a circa 15 milioni di euro. Il consigliere comunale, avvocato, avrebbe beneficiato della cancellazione di una cartella esattoriale da 8 milioni di euro, per conto della sua azienda. Questa è l'ipotesi d'accusa che lo riguarda

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di casa e sparisce nel nulla: imprenditore trovato morto a Colliano

  • Sta per aprire "Mizzica": degustazioni siciliane nel centro di Salerno

  • Pioggia di multe per i clienti dei negozi a Scafati: scoppia la rivolta dei commercianti

  • Suicidio a Campagna, 31enne si toglie la vita: comunità a lutto

  • "E' il tuo turno? Non mi interessa: ti ricevo dopo": sgarbo e razzismo all'Asl di San Severino

  • Pontecagnano, in fiamme il lido "La Vela": deviato il traffico

Torna su
SalernoToday è in caricamento