Posta in ritardo le impedisce di partecipare alla prova per operatore ecologico

Per questo il Comune di Castel San Giorgio è stato diffidato dal legale di Sofia Esposito, classificata quinta nella graduatoria provvisoria ma impossibilitata a poter svolgere il test previsto. La vicenda rischia di finire in Procura

Si iscrive per svolgere la prova per la selezione di 10 operai a tempo determinato, destinati poi all'impiego per la raccolta porta a porta dei rifiuti solidi urbani, ma non può partecipare perchè la convocazione arriva in ritardo. E cioè lo stesso giorno della prova. Per questo il Comune di Castel San Giorgio è stato diffidato dal legale di Sofia Esposito, classificata quinta nella graduatoria provvisoria ma impossibilitata a poter svolgere il test previsto. La vicenda rischia però di finire anche in Procura

Nella notifica a firma dell'avvocato Aniello Capuano viene chiesto di riaprire i termini di partecipazione alla prova selettiva. Dal canto suo il comune, attraverso l'assessore al ramo Giovanni De Caro, fornisce una spiegazione diversa. Specificando che le convocazioni sono partite il giorno 9 febbraio ma il giorno 13 si sono presentati solo in tre. «La segretaria - ha spiegato - ha dato due giorni di proroga. Il problema della raccomandata è da attribuire all'ufficio postale». Insomma, pare essere responsabile l'ufficio postale ma - di fatto - chi si era iscritto per svolgere la prova non ha potuto prendervi parte. Dato che ha appreso dell'orario dello svolgimento della stessa nel giorno nel quale è stata, poi, indetta. E un'ora dopo il suo inizio

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La treccia dorata di Melissa consegnata ai genitori: fissati i funerali della 16enne, i primi riscontri degli esami

  • Tragico incidente a Baronissi: morto un 21enne, un arresto per guida in stato di ebbrezza

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Luci d'Artista 2019/2020: l'inaugurazione fissata per il 15 novembre, le novità sui parcheggi

  • Melissa, è il giorno del dolore: i compagni cambiano l'aula

  • Furto di energia elettrica e carenze igieniche in un locale di via Leucosia: titolare arrestato, chiuso la "Praca DoSol"

Torna su
SalernoToday è in caricamento