Choc a Castel a San Lorenzo: il comandante della polizia locale si è suicidato

Rosario Claudio Accarino si è tolto la vita: ha respirato il monossido di carbonio che fuoriusciva dal tubo di scappamento della sua autovettura

Choc a Castel San Lorenzo: il comandante della polizia locale, Rosario Claudio Accarino si è tolto la vita, respirando il monossido di carbonio che fuoriusciva dal tubo di scappamento della sua auto. E' accaduto a Ponte Calore nella tarda serata di ieri: aggiacciante la scoperta dell'estremo gesto del comandante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La salma è stata trasportata all’ospedale di Roccadaspide, mentre la Procura di Salerno ha disposto l’esame autoptico. Dolore e sconcerto in tutta la comunità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • "Non mi dai da bere? Ti accoltello": un arresto a Torrione, beccato anche uno spacciatore

  • Incidente mortale nella notte, Cava: giovane centauro perde la vita

  • Covid-19, De Luca: "In Campania fatto miracolo". E annuncia: "Vaccino contro tumore"

Torna su
SalernoToday è in caricamento