Castellabate, aperte le iscrizioni alla “Scuola Civica di Musica”

Ripartono le lezioni di strumento senza limiti di età: clarinetto, flauto, tromba, corno, trombone, sax, percussione, chitarra, pianoforte, batteria con docenti specializzati per ogni strumento

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Il Comune di Castellabate comunica che sono aperte le iscrizioni all’Anno Scolastico 2019-2020 dei corsi della Scuola Civica di Musica. Ripartono le lezioni di strumento senza limiti di età: clarinetto, flauto, tromba, corno, trombone, sax, percussione, chitarra, pianoforte, batteria con docenti specializzati per ogni strumento. Sono disponibili anche corsi di propedeutica musicale per i bambini dai 3 ai 6 anni e altri corsi d’insieme. L’anno scolastico si concluderà con un saggio finale. Una realtà locale che, negli anni, ha partecipato a vari concorsi nazionali di musica, portando a casa ottimi risultati. Inoltre la scuola prepara gli studenti all’ammissione presso i Licei musicali. L’avvio dei corsi è previsto per lunedì 14 ottobre con una serie di lezioni dimostrative. Le domande, in carta semplice, possono essere presentate all’Ufficio politiche sociali in Via Roma a Santa Maria o direttamente all’Associazione Concerto Bandistico “Santa Cecilia” di Castellabate in via A. Cilento. Per informazioni rivolgersi al 339 4404524 – 334 5792410 o tramite e-mail bandacastellabate@libero.it. Il consigliere comunale Maria Cristina Cardullo, membro del Consiglio della locale Scuola civica di musica, commenta così l’iniziativa: «La tradizione musicale di Castellabate rappresenta un valore fondamentale per il nostro territorio, un’arte viva e ben radicata che ottiene sempre ottimi risultati grazie all’impegno del Concerto bandistico Santa Cecilia e dei suoi allievi». L’Assessore alla pubblica istruzione Elisabetta Martuscelli in merito all’avvio dei corsi: «La scuola di musica offre ai nostri bambini la possibilità di esprimere la propria inclinazione artistica e di avvicinarsi alla cultura musicale regalando loro uno spazio sano in cui ritrovarsi per provare, suonare e creare, in armonia, concerti e spettacoli in cui possano esibirsi».

Torna su
SalernoToday è in caricamento