Montecorvino Pugliano, sequestrata una cava abusiva

L'operazione è stata messa a segno dai carabinieri: tre persone sono state denunciate all'autorità giudiziaria per violazione di sigilli ed esecuzione di lavori senza autorizzazione

Montecorvino Pugliano

Una cava abusiva è stata sequestrata questa mattina a Montecorvino Pugliano, in località Parapoti, dai carabinieri della locale stazione (agli ordini del maresciallo Quirino D'Onise). A renderlo noto i militari della compagnia di Battipaglia, agli ordini del capitano Giuseppe Costa. I carabinieri, all'interno di una cava di materiale inerte, hanno sorpreso due operai, alla guida di due escavatori, intenti all'estrazione di materiale inerte, nonostante la cava fosse già sotto sequestro penale dal 18 novembre 2008, in seguito ad un intervento dei carabinieri che evidenziarono l'esecuzione di lavori in assenza di prescritte autorizzazioni.

L'area (di circa 2mila metri quadrati) e i due escavatori, per un valore complessivo di 600mila Euro, sono stati sequestrati mentre tre persone sono state denunciate in stato di libertà alla procura della Repubblica di Salerno per violazione di sigilli ed esecuzione di opere edilizie in assenza delle prescritte autorizzazioni: si tratta del legale rappresentante della società proprietaria dell’area di cava e custode dell’area sottoposta a sequestro e degli autisti dei due mezzi meccanici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente sulla Cilentana, muore anche la 17enne di Albanella

Torna su
SalernoToday è in caricamento