Cava, bimbo colpito dal calcio di un cavallo: condannato il proprietario

A stabilirlo, ieri, la sentenza di primo grado con il giudice di pace del tribunale di Cava che ha confermato le accuse (lesioni personali colpose) nei confronti dell’uomo, il quale, ora, dovrà pagare i danni alla famiglia del minore

E’ stato condannato al pagamento di 1000 euro il proprietario del cavallo che, nel corso di una manifestazione sportiva, colpì con un calcio un bambino di sei anni provocandogli la frattura del femore. A stabilirlo - riporta Il Mattino - la sentenza di primo grado con il giudice di pace del tribunale di Cava che ha confermato le accuse (lesioni personali colpose) nei confronti dell’uomo, il quale, ora, dovrà pagare i danni alla famiglia del minore.

La vicenda

I fatti risalgono al giugno 2013 quando, a margine di un’iniziativa organizzata in un’oasi naturalistica tra Cava de’ Tirreni e la Valle dell’Irno, un cavallo, mentre si accingeva a lasciare il campo di gara, uscì improvvisamente fuori dal percorso stabilito e colpì con un calcio alla gamba il bimbo che prima fu sbalzato in aria e poi cadde al suolo. Immediato il trasporto all’ospedale “Santa Maria dell’Olmo” e successivamente al “Santobono” di Napoli dove fu operato al femore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

Torna su
SalernoToday è in caricamento