Bullismo a Cava, 14enne insultato e picchiato durante le lezioni: in 3 rischiano il giudizio

L'indagine partì dopo la denuncia della madre del genitore alla polizia di Stato del commissariato locale, nel dicembre del 2018

Rischiano il processo tre ragazzi minorenni, accusati di atti di bullismo verso un 14enne, in una scuola superiore, di Cava de' Tirreni. L'indagine partì dopo la denuncia della madre del genitore alla polizia di Stato del commissariato locale, nel dicembre del 2018. 

Le aggressioni in classe

La procura ha ricostruito diversi episodi nei quali il minore sarebbe stato picchiato con calci e pugni in classe, con una sciarpa legata al collo, stretta, quasi a farlo soffocare. Oltre che bersagliato, durante le lezioni, dal lancio di vari oggetti. La vittima fu costretta anche a refertarsi in ospedale, insospettendo i genitori, che decisero poi di rivolgersi agli inquirenti. Il piccolo sarebbe stato vittima di atteggiamenti persecutori ed intimidatori commessi da almeno tre ragazzi, tutti della sua stessa classe, durante le ore di lezione. Sia il padre che la madre non si sarebbero mai accorti di nulla, se non dopo aver collegato l'aggressione del piccolo ad atteggiamenti di chiusura che lo stesso avrebbe tenuto in casa, dopo tornato da scuola, senza raccontare quanto gli sarebbe accaduto. Nel gruppo vi erano altri due ragazzi, che non saranno imputabili per la loro età, all'epoca dei fatti. Il prossimo marzo, i tre imputati compariranno dinanzi al gip. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

  • Suicidio a Campagna, 31enne si toglie la vita: comunità a lutto

Torna su
SalernoToday è in caricamento