Perde la vista dopo un intervento di cataratta: a processo due oculisti di Cava

Secondo la Procura i due camici bianchi non avrebbero rispettato le procedure previste prima di eseguire l’intervento provocando al paziente una malattia insanabile permanente con la perdita totale della vista all’occhio destro

Dovranno difendersi in un processo due oculisti di Cava de’ Tirreni dall’accusa di lesioni gravissime. Entrambi, infatti, sono stati rinviati a giudizio dal gup Campanaro del tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il caso

I fatti risalgono al 19 novembre del 2016 quando, al termine di un intervento chirurgico di routine presso una clinica del Casertano, dove i due professionisti operano per gli interventi specialistici, il paziente in questione (un uomo di 65 anni di Cava) ha perso la vista. Di qui la denuncia all’Autorità Giudiziaria che ha portato, successivamente, al sequestro delle cartelle cliniche, dei referti e delle perizie. Secondo la Procura i due camici bianchi non avrebbero rispettato le procedure previste prima di eseguire l’intervento provocando al paziente una malattia insanabile permanente con la perdita totale della vista all’occhio destro. Il processo avrà inizio il 5 novembre 2020 davanti al giudice monocratico del tribunale di Santa Maria Capua Vetere. In quell’occasione si inizierà a fare chiarezza sulle eventuali responsabilità dei due professionisti.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, Sarno si sveglia in lacrime: muore Michele, 38enne ricoverato al Ruggi

  • Covid-19, sospende il pagamento dell'affitto per gli inquilini in difficoltà: il bel gesto di una cittadina di Baronissi

  • Coronavirus: nuovi contagi a Baronissi e a San Valentino Torio, Valiante dà il nome

  • Coronavirus: 1° contagio a San Mango e nuovo caso a San Severino, i nomi dei pazienti

  • Non risponde ai vicini: vigili del fuoco e carabinieri in via Dei Principati

  • Coronavirus: contagiato anche un imprenditore a San Severino, parla il sindaco

Torna su
SalernoToday è in caricamento