Burocrazia e ritardi: il sindaco di Nocera si cala nel torrente Cavaiola

Singolare protesta del primo cittadino Torquato. L'amministrazione manifesta contro il funzionario della Regione Campania che non sblocca i fondi per il collettore fognario

foto archivio

Singolare protesta del primo cittadino di Nocera Inferiore, Manlio Torquato. Il primo cittadino si è calato nel torrente Cavaiola per protestare contro i ritardi della burocrazia.

L'obiettivo

Con questo atto tanto simbolico quanto eclatante, l'amministrazione ha manifestato contro il funzionario della Regione Campania che non sblocca i fondi per il collettore fognario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • Dramma allo stadio Arechi, durante la partita: tifoso cade nel fossato

  • "Ecco perchè picchiavo mia moglie": il racconto-choc di un salernitano alla Rai

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento