Manufatti abusivi scoperti a Celle di Bulgheria: parte l'abbattimento

Il blitz dei carabinieri è scattato all'interno di un’area di 3.430 metri quadrati situata in località Rossini

Nuovi abusi edilizi nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. I carabinieri hanno scoperto la presenza di opere abusive in località Rossini di Celle di Bulgheria su su di un’area di 3.430 metri quadrati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il blitz

Nel corso di una perquisizione, infatti, hanno rinvenuto muri in calcestruzzo con rivestimento in pietra, cinque aiuole circolari realizzate in corrispondenza degli ulivi, una rampa di accesso lunga 12 metri e due muri laterali con un cancello in ferro realizzati in un’area inserita nella perimetrazione definitiva del Parco Nazionale in assenza del necessario nulla osta dell’Ente. Per questo il direttore del Parco, Romano Gregorio, dopo l’informativa da parte dei militari dell’Arma, ha emesso un’ordinanza che obbliga il committente e l’esecutore degli abusi edilizi alla demolizione delle opere entro 90 giorni e al ripristino dello stato dei luoghi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna lo spettro del Covid-19 a Salerno città, la denuncia del Comitato San Francesco e l'appello di Polichetti

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • Covid-19: positiva una dipendente bancaria a Salerno

  • Cilento, avvistato il proprietario di "Louis Vuitton" con il suo mega yacht

Torna su
SalernoToday è in caricamento