Lavori nella Certosa di Padula, scatta il sequestro: due denunce

Secondo le indagini condotte dai carabinieri non sarebbero stati autorizzati i lavori, avviati dal gestore della struttura, per il rifacimento della rete idrica e fognaria

Blitz dei carabinieri all’interno della Certosa di San Lorenzo di Padula, dove hanno posto i sigilli ad un bagno collocato nei pressi della biglietteria. Da quanto si apprende, nell’area di proprietà del Comune, non sarebbero stati autorizzati i lavori, avviati dal gestore della struttura, per il rifacimento della rete idrica e fognaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le denunce

L’area in questione, quindi, è stata sequestrata, mentre due persone denunciate all'Autorità Giudiziaria per reati in materia di edilizia. Intanto anche il Comune ha informato gli uffici per verificare le eventuali irregolarità.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a San Cipriano Picentino, uomo si impicca nel cimitero

  • Torna lo spettro del Covid-19 a Salerno città, la denuncia del Comitato San Francesco e l'appello di Polichetti

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

  • Covid-19: positiva una dipendente bancaria a Salerno

  • Covid-19 alla gelateria Buonocore, il titolare: "Abbiamo chiuso per tutelare i clienti"

  • Covid-19, altri 7 contagi in Campania: i dati del bollettino

Torna su
SalernoToday è in caricamento