Blitz dei Nas: chiuso un ristorante cinese a Salerno, i controlli

E' stata disposta la chiusura ad horas dell’intera attività a causa delle gravi non conformità igienico sanitarie e strutturali rilevate

Continuano senza sosta, i controlli dei Nas a Salerno. Nella tarda serata dello scorso 2 settembre, i militari hanno effettuato in controllo igienico sanitario all’interno di diversi esercizi commerciali: secondo quanto riportato da Le Croncache, nel mirino del personale dell’Asl di Salerno anche vari ristoranti cinesi.

Il provvedimento

I militari hanno proceduto al sequestro amministrativo di circa 250 chili di alimenti vari, per i quali il titolare di uno dei locali controllati, non ha fornito documentazione atta a stabilirne la tracciabilità, determinante ai fini della sicurezza alimentare. Per questo motivo è stata disposta la chiusura ad horas dell’intera attività a causa delle gravi non conformità igienico sanitarie e strutturali rilevate. Sequestri di alimenti freschi quali ravioli, gelato fritto ed ittici anche negli altri ristoranti. Il valore complessivo dei provvedimenti adottati ammonta a circa 200.000 euro, dei quali 2.000 euro riferiti agli alimenti. Il monitoraggio continua.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nuove indicazioni ministeriali in Campania, parlano i sindaci salernitani

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

  • Caso sospetto di Coronavirus a Ravello, isolato autista: chiuso il pronto soccorso

  • Allerta Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole: la mappa dei comuni

  • Coronavirus in Campania, De Luca scrive ai presidi: "Annullare le gite"

Torna su
SalernoToday è in caricamento