Baby cicogne nate sul traliccio dell'alta tensione dell'Enel: "il miracolo" si ripete

In località Termini, ai confini tra Sala Consilina e Teggiano, sono nati anche quest'anno due teneri cicognini

Cicogna

Sono venuti alla luce sul traliccio dell'alta tensione dell'Enel in località Termini, ai confini tra Sala Consilina e Teggiano, due teneri cicognini. Un evento che si ripete ormai da ben diciassette anni e che ancora una volta ha visto protagonista una coppia di cicogne bianche: appena svezzati i due baby pennuti, spiccheranno il volo verso l'Africa, in cerca di condizioni climatiche più favorevoli, come avviene regolarmente, nel mese di agosto sin dal 1996.

Come di consueto, l'area circostante il traliccio dell'alta tensione continua ad essere monitorata sia dagli operatori dell'Enel sia dai volontari della associazione ambientalista Ataps, i quali cercano di non far disturbare gli splendidi esemplari di cicognini. Tanti, i curiosi che in questi giorni si recano a vedere i due piccoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Gelo a Ricigliano, il parroco ai fedeli: "Celebro la messa a casa vostra"

  • Contursi Terme piange Mumù, il sindaco dei cani

Torna su
SalernoToday è in caricamento