Cittadella Giudiziaria: sopralluogo avvocati, cominciano le udienze

Aperte le cancellerie, prime udienze alla Fallimentare, Esecuzione mobiliare e immobiliare. Non mancano i disagi: file all'ingresso, cittadini disorientati, gli avvocati chiedono ingresso dedicato

I consiglieri dell'Ordine degli avvocati con il presidente Montera

Non è un giorno simbolico "ma già di attività, sebbene parziale" alla Cittadella Giudiziaria. Giovanni Pentagallo, Presidente del Tribunale di Salerno, accompagna i consiglieri dell'Ordine degli avvocati di Salerno durante il sopralluogo nei nuovi uffici al quarto e al sesto piano. Non gli sfuggono gli intoppi, anzi glieli segnalano: lunghe file al metal detector, assenza di un ingresso dedicato. "Disagi comprensibili - commenta Americo Montera, Presidente dell'Ordine degli avvocati, al termine del sopralluogo - perché spostare un Palazzo di Giustizia con una storia di cento anni non è come spostare un cappello. Abbiamo atteso oltre 20 anni per la Cittadella Giudiziaria. La inauguriamo in concomitanza col Giro d'Italia, è come se fosse una prima tappa.. Il grosso è stato fatto. Mancano alcuni piccoli, grandi dettagli che fanno la differenza nella quotidianità. Ho visto cittadini disorientati e bisogna porre immediatamente rimedio alle disfunzioni sorte". Cittadella promossa? "E' presto per dirlo, perché dovremo verificare la sua piena funzionalità quando ci sarà da gestire ogni giorno un volume di almeno 150 fascicoli. Al momento la rimandiamo a settembre e continueremo a controllare, suggerire, proporre. Non termina oggi il nostro sopralluogo". 

Nel frattempo da oggi sono aperte le cancellerie, sono cominciate le udienze di Esecuzione Mobiliare e Immobiliare, Fallimentare. I controlli rigidi all'ingresso hanno impedito in un primo momento l'ingresso di telecamere e macchine fotografiche per documentare le fasi salienti del sopralluogo. Dopo trenta minuti di impasse, l'ingresso è stato garantito in via eccezionale, grazie alla mediazione del Presidente del Tribunale di Salerno. "L'inizio è stato difficile - commenta Pentagallo - ma con l'aiuto e la collaborazione di tutti auspichiamo di lavorare a pieno regime entro qualche mese. Abbiamo già trasferito tutta la terza sezione civile che era ubicata a via Papio. Prima della pausa estiva si dovrebbe trasferire la Sezione Lavoro e nell'autunno il resto del Civile. Dopo aver esperito gare d'appalto per l'individuazione dell'impresa di pulizia che si è occupata della sanificazione degli ambienti, procederemo con le altre gare per i servizi accessori. Il quarto e sesto pieno sono stati arredati e già pronti per l'attività ordinaria. Una delle tre aule al quarto piano, la numero 401, è stata allestita con gli arredi di via Papio".

Foto di Guglielmo Gambardella

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente a Baronissi: morto un 21enne, un arresto per guida in stato di ebbrezza

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Droga tra Agro e Irno, 14 arresti: uno dei fornitori vicino al clan Fezza - D'Auria

Torna su
SalernoToday è in caricamento