I clown dell'associazione “Teniamoci per mano” presenti negli ospedali salernitani

L’associazione offre il suo servizio completamente a titolo gratuito ed è presente in oltre 24 strutture ospedaliere in tutta Italia

I clown

“Una risata può avere lo stesso effetto di un antidolorifico: entrambi agiscono sul sistema nervoso anestetizzandolo e convincendo il paziente che il dolore non ci sia (…)”. Secondo il celeberrimo medico statunitense e padre della clownterapia Patch Adams, la “Terapia del Sorriso” è in grado di aiutare il paziente a vivere meglio la sua malattia, focalizzando la sua attenzione, seppur per poco, non più sul problema ma sulla “leggerezza” di quell’attimo e sul benessere dell’anima. Su questa filosofia ogni giorno l’associazione Teniamoci per mano Onlus, ha costruito il suo credo ricco di amore e solidarietà verso il prossimo. 

L’associazione offre il suo servizio completamente a titolo gratuito ed è presente in oltre 24 strutture ospedaliere in tutta Italia. Nel rispetto della struttura che ospita il paziente e del personale sanitario, i volontari quotidianamente “colorano” di allegria i reparti di pediatria, oncologia, e molte altre “corsie”, portando con sé un eccezionale Kit di pronto intervento, provvisto di un paio di occhiali giganti, un pasticcio sulla faccia, un enorme naso rosso, un tesserino di riconoscimento,  e un divertente ed insolito camice colorato, che porti i bambini a non avere più paura e ad affrontare la propria “battaglia” con maggiore serenità. In provincia di Salerno sono presenti ogni lunedì presso l’oncologia dell’ospedale “Andrea Tortora” di Pagani e il martedì presso l’oncologia pediatrica dell’ospedale “Umberto I” di Nocera Inferiore e presso la pediatria dell’ospedale “Villa Marta” di Sarno.

La clownterapia è una medicina potente per il bambino e per i suoi genitori. Per questo motivo il senso della loro missione non risiede solo nel “gioco” nell’intrattenimento e nella “magia”.  Tutti i Clown, sono formati per supportare intere famiglie al fine di non sentirsi soli in un momento in cui è facile abbandonarsi allo sconforto. La “giovane” associazione campana è tra le prime associazioni di clownterapia del centro sud, per la presenza costante in ospedale e per l’attenzione con cui si prende cura del benessere dei propri volontari, organizzando corsi di formazione e incontri con clown professionisti, Leaders e Teachers di Laughter Yoga, psicologi, sociologi, pedagogisti, attori e gelotologi. L’associazione è sempre alla ricerca di volontari che con impegno e amore scelgano di intraprendere questa vera e propria missione, donando ai bambini e ai loro genitori un paio di ore di gioco e di spensieratezza che possano seppur per poco allontanare la paura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • Costiera a lutto, è morto prematuramente il maresciallo Perrelli

  • Precipita con l'auto in Costiera: 51enne di Pontecagnano vivo per miracolo

  • Maximall di Pontecagnano: arriva "Mondo Convenienza", nuovi posti di lavoro

  • Coronavirus: due salernitani rientrati da Lodi si presentano al Ruggi, test negativi

Torna su
SalernoToday è in caricamento