Cocaina tra i fiori: nei guai due salernitani, blitz della Polstrada di Verona

Gli agenti della Polizia Stradale hanno fermato i due per un controllo, lungo l’A22 in direzione Modena, insospettiti dal fatto che il camion su cui viaggiavano avesse i vetri dei fari rotti e gli pneumatici lisci

Sono stati arrestati dalla Polizia di Verona, due salernitani di 57 e 28 anni, padre e figlio, accusati di detenzione e trasporto ai fini di spaccio di stupefacenti. Gli agenti della Polizia Stradale li hanno fermati per un controllo, lungo l’A22 in direzione Modena, insospettiti dal fatto che il camion su cui viaggiavano avesse i vetri dei fari rotti e gli pneumatici lisci.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La scoperta

Dalle verifiche, poi, è emerso che il conducente non era in possesso della patente e i documenti relativi al trasporto di fiori provenienti dall’Olanda risultavano irregolari. Tra la merce, gli agenti hanno scovato un sacchetto di plastica nascosto tra alcuni attrezzi sul camion, al cui interno erano contenuti 9 panetti di cocaina, per un peso di oltre 10 kg. Per i due, dunque, è scattata una sanzione di 7000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • Incidente mortale nella notte, Cava: giovane centauro perde la vita

  • "Non mi dai da bere? Ti accoltello": un arresto a Torrione, beccato anche uno spacciatore

  • Covid-19, De Luca: "In Campania fatto miracolo". E annuncia: "Vaccino contro tumore"

Torna su
SalernoToday è in caricamento