Cocaina tra i fiori: nei guai due salernitani, blitz della Polstrada di Verona

Gli agenti della Polizia Stradale hanno fermato i due per un controllo, lungo l’A22 in direzione Modena, insospettiti dal fatto che il camion su cui viaggiavano avesse i vetri dei fari rotti e gli pneumatici lisci

Sono stati arrestati dalla Polizia di Verona, due salernitani di 57 e 28 anni, padre e figlio, accusati di detenzione e trasporto ai fini di spaccio di stupefacenti. Gli agenti della Polizia Stradale li hanno fermati per un controllo, lungo l’A22 in direzione Modena, insospettiti dal fatto che il camion su cui viaggiavano avesse i vetri dei fari rotti e gli pneumatici lisci.

La scoperta

Dalle verifiche, poi, è emerso che il conducente non era in possesso della patente e i documenti relativi al trasporto di fiori provenienti dall’Olanda risultavano irregolari. Tra la merce, gli agenti hanno scovato un sacchetto di plastica nascosto tra alcuni attrezzi sul camion, al cui interno erano contenuti 9 panetti di cocaina, per un peso di oltre 10 kg. Per i due, dunque, è scattata una sanzione di 7000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • "Ecco perchè picchiavo mia moglie": il racconto-choc di un salernitano alla Rai

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento