Concorso internazionale musicale di Nocera: ecco il programma

L'obiettivo è valorizzare il talento di una nuova generazione di musicisti e promuovere la ricchezza culturale del territorio

Fortino e Sellitto

Valorizzare il talento di una nuova generazione di musicisti e promuovere la ricchezza culturale del territorio. E’ questo l’obiettivo della seconda edizione del Concorso internazionale musicale di Nocera “Clara Wieck International Award 2019”, che si svolgerà a Nocera Inferiore dal 20 al 26 maggio.

Il concorso

L’iniziativa, presentata questa mattina, durante una conferenza stampa che si è tenuta al Comune di Nocera Inferiore, è stata organizzata dall’Amministrazione comunale con la direzione artistica del maestro Pietro Sellitto, in collaborazione con l’associazione culturale musicale “Sant’Anna”. Si svolgerà in tre location: il Battistero paleocristiano di Nocera Superiore, il Teatro comunale “Diana” e il Convento di “Sant’Andrea”. Testimonial ideale della manifestazione sarà la figura di Clara Josephine Wieck Schumann, una delle più importanti pianiste dell’Ottocento e moglie del musicista Robert Schumann. Avviata sin dalla più tenera età all’attività pianistica dal padre Friedrich Wieck, ha l’occasione di esibirsi di fronte a figure di grande spessore culturale quali Niccolò Paganini, Franz Liszt e Goethe. Dopo aver tenuto moltissimi concerti in numerose città, all’età di 18 anni a Vienna viene nominata virtuosa da camera dell’imperatore. Ma Clara Schumann è ricordata anche per la sua importante attività di compositrice: le sue “Quatre Polonaises op. 1” vengono pubblicate quando ha solo dieci anni. Seguono “Caprices en forme de Valse”, “Valses romantiques”, “Quatre pièces caractéristiques”, “Soirées musicales”, un concerto per pianoforte oltre a diverse altre composizioni. Dopo la morte di Robert Schumann, che aveva manifestato abbastanza presto sintomi di una grave instabilità mentale, Clara continua a esibirsi promuovendo le composizioni del marito e di Johannes Brahms, che Robert considerava il musicista del futuro e che resterà al suo fianco fino alla morte, avvenuta a Francoforte sul Meno il 20 maggio del 1896, all’età di 76 anni.

I commenti

Emozionato il maestro Sellitto che ha raccontato: “Una delle peculiarità della musica è la capacità di travalicare i confini dello spazio e del tempo per comporre un’armonia universale in cui le differenze di tonalità siano intese come una ricchezza che aggiunge valore alla composizion. Con questa manifestazione vogliamo trasmettere un messaggio importante e, cioè, che la bellezza dell’arte è necessaria perché ci rende capaci di apprezzare il bello della vita e di cogliere l’unicità della ricchezza del patrimonio artistico e culturale del nostro territorio”. Ha, poi, aggiunto: “In questa edizione presenzieranno anche ospiti internazionali come la pianista Anna Kravtchenko ed altri musicisti che giungeranno dalla Polonia. Ci auguriamo che, in prospettiva, la manifestazione cresca sempre di più”. Entusiasta dell’iniziativa l’assessore comunale alla cultura Federica Fortino che, durante la conferenza stampa, ha sottolineato: “Siamo felici di continuare la collaborazione con il maestro per portare avanti un progetto di valorizzazione del territorio. Quest’anno sono particolarmente contenta perché il concorso è dedicato ad una donna, Clara Wieck Schumann, una pianista dell’Ottocento di grande talento”.

I premi

Dieci le sezioni in cui si articola il concorso: pianoforte, archi, fiati, chitarra, mandolino, fisarmonica, organetto, arpa, percussioni e canto. La partecipazione è stata consentita a tutti, senza limiti di età. Molti i premi in palio, che saranno assegnati ai musicisti più talentuosi di ogni categoria, giudicati da una giuria di esperti internazionali. In particolare sarà attribuito il premio in memoria del maestro Francesco D’Alessio e il premio speciale “Clara Wieck Award 2019”, che sarà assegnato al solista di ogni sezione e categoria che si distinguerà per l’esecuzione di uno o più brani di Robert Schumann o all’orchestra che si distinguerà per l’esecuzione di brani originali o arrangiamenti su temi del musicista tedesco.

Il programma

Il concorso avrà inizio lunedì 20 maggio, alle ore 9, nel Battistero paleocristiano di Nocera Superiore. Le audizioni ai musicisti, invece, si svolgeranno nelle giornate della manifestazione al Convento di Sant’Andrea. La premiazione, che avrà luogo il 26 maggio alle ore 20,30, si svolgerà sempre nel Battistero. Il concerto finale, che vedrà la partecipazione di tutti i concorrenti che si sono particolarmente distinti nei giorni delle audizioni, si terrà il 30 maggio, alle ore 20, al teatro “Diana” a Nocera Inferiore. L’ingresso per il concerto finale è gratuito.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Furto in una casa di Giovi, vittime narcotizzate e derubate di notte

  • Cronaca

    Trovato morto in un dirupo a Petina, spuntano lo zaino e gli abiti dell'uomo "senza nome"

  • Cronaca

    Spaccio a Scafati, pusher 18enne cede marijuana in un centro commerciale

  • Incidenti stradali

    Incidente a Montesano Scalo: quattro giovani feriti, si indaga

I più letti della settimana

  • Uomo morto a Torrione, in via Farina: indagano i Carabinieri

  • Mazzette per pilotare sentenze, 14 arresti a Salerno: coinvolti anche giudici tributari

  • Dramma in via Nizza, malore fatale: morto un uomo

  • Salerno, record di nuovi sacerdoti: spuntano anche tre fratelli

  • Scafati, raid a casa di un medico-politico: ingente il bottino

Torna su
SalernoToday è in caricamento