Contrabbando di sigarette, blitz della Finanza: 12 arresti nell'Agro nocerino sarnese

In azione, questa mattina, oltre 50 militari del comando di Salerno. Nei confronti di cinque indagati è stata disposta la sospensione del reddito di cittadinanza finora percepito

Oltre 50 militari della Guardia di Finanza di Salerno, su disposizione della locale Procura della Repubblica hanno eseguito, tra le province di Salerno e Napoli,  12 ordinanze di custodia cautelare personale (9 in carcere, 4 domiciliari e 1 divieto di dimora) nei confronti di altrettanti indagati, in concorso, per associazione a delinquere finalizzata al contrabbando di tabacchi lavorati esteri e di reati di detenzione, trasporto e commercializzazione di ingenti quantitativi di sigaretti provenienti, in larga parte, da paesi dell’Est I Europa, soprattutto dall’Ucraina, ma anche dalla Cine.

L'operazione

I Finanzieri di Scafati hanno notificato provvedimenti restrittivi a carico di 9 indagati, due dei quali sono stati sottoposti alla misucra degli arresti domiciliari e nei confronti di un indagato è scattato l’obbligo di dimora nei comuni di Scafati e San Marzano sul Sarno. Durante le perquisizioni legate sono stati sequestrati anche 30 chili di 'bionde' illegali. Secondo stime della Guardia di finanza, la banda ha movimentato e commercializzato, solo tra giugno e luglio 2018, 3 tonnellate di sigarette almeno, di cui 200 chili oggetto di sequestro, generando volume d'affari illecito stimato in mezzo milione di euro

La sospensione

Nei confronti dei cinque indagati finiti in carcere   è stata disposta la sospensione del reddito di cittadinanza finora percepito. "Questa - ha spiegato il comandante della Guardia di Finanza Danilo Petrucelli nel corso della conferenza stampa - è una diretta conseguenza del fatto che le persone arrestate non svolgono ufficialmente un’attività che consente di guadagnare redditi. Sulla base delle evidenze ufficiali hanno potuto presentare la documentazione e chiedere di accedere a questo beneficio. Fortunatamente la legge che disciplina il Reddito di Cittadinanza apporta anche i rimedi necessari per risolvere queste anomalie. La legge di conversione contempla l’obbligo di sospendere l’erogazione del contributo quando il beneficiario viene sottoposto ad una misura cautelare. E’ quanto accadrà adesso”.

Ecco il video della Guardia di Finanza

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • Dramma allo stadio Arechi, durante la partita: tifoso cade nel fossato

  • "Ecco perchè picchiavo mia moglie": il racconto-choc di un salernitano alla Rai

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento