Contributi scolastici, Cobas e M5S: "Chiediamo trasparenza al Ministro Carrozza"

"Le scuole possono solo invitare le famiglie - hanno ribadito - ma successivamente all'iscrizione, al versamento di ulteriori contributi che devono essere utilizzati esclusivamente per l'arricchimento dell'offerta formativa"

A breve, nelle scuole di ogni ordine e grado della nostra provincia, si avvieranno le iscrizioni alle classi prime che devono essere effettuate esclusivamente online, mentre sono disposte d’ufficio le iscrizioni alle classi successive. I Cobas Scuola ed il Movimento Cinque Stelle di Salerno, intanto, avvisano i genitori in merito alla non obbligatorietà dei contributi scolastici: "Capita che i genitori vengano  invitati a recarsi nelle Scuole per completare l’iscrizione mediante il versamento di un contributo scolastico, dai 20 ai 150 euro , che spesso viene fatto passare come obbligatorio o condizionato all’accesso ad  alcune attività scolastiche o all’uso di laboratori e materiale didattico- spiegano - I genitori pertanto, devono essere preventivamente informati che  tutto quello che si deve pagare alla scuola pubblica sono le tasse scolastiche erariali, ma solo per le classi quarte e quinte".

"Le scuole possono solo invitare le famiglie - hanno ribadito - ma successivamente all’iscrizione, al versamento di ulteriori contributi che devono essere utilizzati esclusivamente per l’arricchimento dell’offerta formativa e non per l’acquisto di materiale amministrativo. Tali contributi, anche se deliberati dal Consiglio d’Istituto, sono volontari così come viene ribadito  nella Nota del Miur n.593 del 7 marzo 2013".

Puntano il dito contro i "dirigenti scolastici, che hanno sostenuto e coperto  le politiche di immiserimento materiale e culturale della scuola, provando a scaricare sulle stremate  famiglie i costi dei tagli criminali perpetuati contro la Scuola pubblica, anche utilizzando metodi discutibili e discriminatori, nonché lesivi del diritto allo studio costituzionalmente garantito". Presentata, dunque, una interrogazione parlamentare al Ministro Carrozza dai cittadini portavoce in Parlamento del Movimento 5 Stelle, Silvia Giordano e Luigi Gallo, affinchè famiglie e studenti ottengano informazioni chiare sulla destinazione dei contributi richiesti e trasparenza sul loro uso, esigendo i preventivi di spesa e il rendiconto finale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapertura dei ristoranti in Campania: la Regione pubblica il video

  • Giù dal quinto piano di casa, dramma a Nocera: muore ragazzo di 16 anni

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Pastena, palpeggiata nelle parti intime mentre torna a casa: indagini in corso

  • Fiume Sele: dopo il lockdown, un'esplosione di colori e biodiversità

  • Rissa in pieno centro a Pontecagnano: un giovane in ospedale

Torna su
SalernoToday è in caricamento