Più controlli in mare a Ferragosto, multati per 10 mila euro titolari di lidi non in regola

La Capitaneria di Porto di Salerno ha attivato una complessa organizzazione per garantire una presenza incisiva per ferragosto: predisposto un pattugliamento costante del litorale sia in mare

La Capitaneria di Porto di Salerno, diretta dal Comandante Maurizio Trogu e sotto il coordinamento del Direttore Marittimo della Campania Ammiraglio Antonio Basile ha attivato una complessa organizzazione finalizzata a garantire una presenza incisiva sia a terra che a mare per ferragosto. Per iniziare, è stato predisposto un pattugliamento costante del litorale sia in mare, dove sarà garantita la presenza di motovedette e gommoni della Guardia Costiera, sia sulle spiagge libere che presso gli stabilimenti balneari, dove saranno presenti i militari a vigilare sulla corretta disciplina della balneazione. Oltre 50 militari della Guardia Costiera controlleranno il litorale di giurisdizione dalle prime ore del mattino sino al tramonto: il personale impiegato, peraltro, è stato anche munito di dotazioni per il salvataggio. Ad oggi sono stati effettuati oltre 50 controlli presso stabilimenti balneare al fine di verificare il mantenimento e la corretta funzionalità di tutti i dispositivi di sicurezza e di primo soccorso prescritti dall’Ordinanza di sicurezza balneare emessa dalla Capitaneria di Porto, nonché per attestare la costante presenza dei bagnini.

I titolari degli stabilimenti non in regola sono stati verbalizzati per oltre 10 mila euro ed è stato loro ordinato di provvedere immediatamente ad adeguarsi alla normativa sulla sicurezza. Sono stati anche eseguiti più di 150 controlli ad unità da diporto, durante i quali è stato verificato – fra l’altro – che a bordo fossero correttamente detenute le dotazioni si sicurezza e che i limiti per la navigazione fossero rispettate, così da non invadere le zone di mare destinate esclusivamente alla balneazione. Denunciati, in tale contesto, 5 diportisti che navigavano all’interno delle zone destinate alla balneazione, creando pericolo per la sicurezza dei bagnanti. Inoltre, i militari della Capitaneria di Porto di Salerno stanno costantemente monitorando anche lo stato dell’inquinamento marino, accogliendo e riscontrando tutte le segnalazioni degli stessi bagnanti, così da procedere immediatamente ad allertare le Autorità competenti per i successivi interventi di competenza. Come detto, le attività così come finora organizzate dalla Guardia Costiera di Salerno saranno ancor di più implementate durante il Ferragosto, e saranno tutte finalizzate a garantire altissimi standards di sicurezza nel periodo di maggiore criticità. Per lanciare segnalazioni di soccorso, è possibile contattare il 1530.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento