Controlli nella stazione di Salerno: arresti e denunce della Polfer

Gli agenti della Polizia Ferroviaria hanno svolto una serie di perquisizioni nelle stazioni campane

La stazione di Salerno

Durante il weekend sono stati potenziati i controlli della Polizia Ferroviaria nelle stazioni di Napoli Centrale, Salerno, Caserta ed Aversa, per individuare persone sospette e controllarle, anche attraverso l’uso dei metal detector in dotazione.

I controlli

Nella stazione di Napoli Centrale questi servizi sono stati realizzati con il concorso degli uomini della Questura di Napoli: Unità Cinofile e Unità Operativa Pronto Intervento (Uopi) e dei Militari impegnati nell’Operazione “Strade Sicure”. Analoghe modalità di controllo sono state predisposte nelle stazioni di Salerno, Caserta ed Aversa dove le pattuglie, collocate nei punti di accesso degli scali, con l’ausilio dei tendiflex e dei metal detector, hanno potuto controllare visivamente tutte le persone in ingresso e i relativi bagagli. Complessivamente sono state identificate 1367 persone; controllati 335 bagagli, arrestata una persona per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale; denunciate altre tre persone all’Autorità Giudiziaria (due per la vendita di merce contraffatte e uno per resistenza a pubblico ufficiale); effettuati due fotosegnalamenti; due sequestri penali e 8 sequestri amministrativi  ed emesse ben 10 multe.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Paura a Salerno, le onde invadono la spiaggia di Santa Teresa

Torna su
SalernoToday è in caricamento