Task force nelle stazioni ferroviarie: il bilancio post ferragosto

La Polfer ha introdotto un nuovo dispositivo di sicurezza: restringimento degli accessi alle stazioni per poter controllare più persone. Dal 12 al 19 agosto, gli agenti hanno identificato 3603 persone, ne hanno arrestato una

Foto archivio

Il compartimento Polizia Ferroviaria per la Campania ha intensificato osservazione e vigilanza negli scali ferroviari, nel periodo di Ferragosto. E’ stato introdotto un nuovo dispositivo di sicurezza che utilizza sistemi di restringimento degli accessi delle stazioni in modo da convogliare le persone in ingresso, verso pochi varchi, presidiati dalla Polizia Ferroviaria. I poliziotti possono così individuare con maggiore facilità le persone ed eventualmente sottoporle ai controlli, anche mediante l’uso dei palmari e dei metal detector in dotazione. Questo dispositivo viene attuato simultaneamente nelle diverse stazioni ed è realizzato in sinergia con le altre Forze dell’Ordine presenti sul territorio: unità cinofile antidroga e antiesplosivo, protezione aziendale, militari impegnati nell’operazione “Strade Sicure”.

I controlli   

Nella settimana di Ferragosto, sono stati ulteriormente intensificati i servizi sia di prevenzione che di repressione ed antiborseggio, realizzati con l’impiego di agenti in abiti civili. Sono stati predisposti servizi mirati a contrastare la presenza di venditori ambulanti abusivi, di questuanti, tassisti e portabagagli non autorizzati.
    

Il bilancio

Dal 12 al 19 agosto, gli agenti hanno identificato 3603 persone, ne hanno arrestato una. Controllati 1954 bagagli, rintracciati 2 minori, 13 persone deferite, emesse 17 sanzioni amministrative, 11 sequestri, 4 fotosegnalamenti. Sono stati assicurati 251 servizi di vigilanza in stazione e 55 servizi a bordo treno con 99 treni scortati. Sono stati inoltre svolti 35 servizi antiborseggio e lungo linea e 3 pattuglioni straordinari.


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Ultras Salernitana a lutto: è morto Antonio Liguori

  • Settecentomila lettere in partenza dall'Agenzia delle Entrate

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

Torna su
SalernoToday è in caricamento