Salernitani bloccati a Disneyworld: tutti a casa, ma senza le valigie

Rossella De Martino: "Arrivati nella capitale, con circa un'ora di ritardo, mia sorella e parte dei ragazzi sono scesi e si sono recati al nastro trasportatore scoprendo che molte delle loro valigie erano state spedite a Milano"

Linda De Martino

Sono rientrati in Italia, i ragazzi bloccati a Disneyworld, negli Usa, di cui alcuni originari del salernitano che, attraverso la nostra testata, nei giorni scorsi avevano lanciato il loro appello al Governo nazionale per poter tornare a casa. Condotti in autobus dagli Housing Disney all'aeroporto, come ha raccontato Rossella De Martino, sorella di Linda, tra i salernitani di rientro, sono stati fatti scendere direttamente con i bagagli sulla pista.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il racconto

"L'imbarco è stato ritardato di oltre un'ora, lasciandoli in fila sotto il sole, in attesa del check-in. - continua la De Martino - Dopo la partenza hanno fatto il primo scalo in Republica Domenicana, non sono scesi dall'aereo e sono ripartiti dopo circa un'ora. Come comunicato dalla  Farnesina, li attendeva ancora uno scalo a Roma e Milano.
Arrivati nella capitale, con circa un'ora di ritardo, mia sorella e parte dei ragazzi sono scesi e si sono recati al nastro trasportatore scoprendo che molte delle loro valigie erano state spedite a Milano. Dopo ore di fila per la denuncia di smarrimento bagagli sono usciti dal gate ed hanno finalmente incontrato i loro familiari", ha concluso Rossella De Martino. Intanto, anche sua sorella Linda si è ritrovata senza le valigie che, insieme alle altre, dovrebbero essere spedite a casa nei prossimi giorni. Appena rientrata dopo quasi 10 mesi, dunque, così come gli altri cittadini, Linda si appresta a vivere la sua quarantena insieme ai genitori. Finalmente al sicuro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Salerno non è turistica: ha solo la fortuna di essere tra 2 costiere", la amara denuncia di un lettore

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Caso sospetto di Covid-19 a Salerno, medico del 118 in isolamento

  • Mare con schiuma gialla e meduse morte tra Pontecagnano e Battipaglia

  • Coronavirus, nuovi 10 contagi in Campania: il bollettino

  • Tutti a mare a Salerno: nessuno rinuncia ai tuffi, traffico in Costiera

Torna su
SalernoToday è in caricamento