menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Caos Trasporto Pubblico, sono state riattivate le corse dei bus in città

Termina la sciopero dei bus: questa una delle decisioni, la più importante per quanti in questi giorni sono rimasti a piedi, che è stata stabilita nel vertice in Prefettura. Rinviata l'assemblea dei soci

bus

Riprendono le corse dei bus del Cstp, da domani. Una notizia, questa, che fa tirare un sospiro di sollievo a quanti, negli ultimi giorni, hanno atteso inutilmente i mezzi pubblici alle fermate, tra il caldo e l'afa. Siglato, in tarda mattinata, l'accordo in Prefettura che ha tenuto con il fiato sospeso lavoratori ed utenti. Alla presenza dell'assessore provinciale alla mobilità Luigi Napoli, del commissario liquidatore Mario Santocchio, dell'assessore comunale alla Mobilità, Luca Cascone, del direttore generale Antonio Barbarino e dei sindacati, dunque, nel corso di una lunga riunione presieduta dal prefetto Gerarda Maria Pantalone, si è stabilito che la commissione liquidatrice attiverà gli strumenti giuridici per il recupero dei crediti, e che il Comune ritirerà la manifestazione d'interesse per la ricerca di aziende per il trasporto cittadino pubblicata sul suo sito ufficiale.

Una nuova manifestazione di interesse, intanto, sarà articolata da Comune e Provincia per il trasporto pubblico locale nel salernitano. Nello stesso incontro, è stato annunciato il pagamento, entro la prossima settimana, della mensilità di maggio, e la Provincia si è detta disponibile a "dare priorità dell'anticipazione per la mensilità di giugno 2012, una volta che saranno rientrate tutte le anticipazioni, comprese quelle relative ai lavori pubblici dovute dalla Regione Campania",  si legge dal verbale.

Rinviata, intanto, l'assemblea dei soci che era stata fissata per il 17 luglio. Nell'accordo, inoltre, la convocazione di una nuova assemblea in cui, nell'ordine del giorno, figura l'istituzione di un fondo "per consentire la prosecuzione di esercizio" e sospendere i licenziamenti prospettati fino al 31 ottobre.

 

Potrebbe interessarti

Commenti (1)

  • La crisi del CSTP è stata generata da una scellerata gestione del passato. Quindi se non mandano a casa gli artefici di tutto ciò non risolvono niente, quindi mandassero a casa il Direttore Generale(BARBARINO) ed il Direttore Tecnico (DE SIO) che di guai basta quanto ne hanno fatto.

Più letti della settimana

  • Cronaca

    Piovono banconote da 50 euro in via Mobilio: ressa sotto casa di un anziano

  • Cronaca

    Scatta l'allarme evacuazione: paura al centro commerciale "Le Bolle"

  • Cronaca

    Suicidio sul Carmine, commerciante si lancia dal balcone

  • Incidenti stradali

    Incidente nella notte in via Allende: ragazzo perde un piede

Torna su