Il maltempo rovina il giorno di Santo Stefano: disagi a Salerno e provincia

A Perdifumo, sospesa l'erogazione idrica, mentre a Sarno una famiglia è stata sgomberata per lo straripamento del fiume. A Salerno città, intanto, stands chiusi per il temporale

La tempesta di Natale ha messo ko il nostro territorio, a Santo Stefano. Per iniziare, sospesa l'erogazione idrica a Perdifumo, nel Cilento. La decisione è stata presa dal primo cittadino, Vincenzo Paolillo, in seguito a numerose segnalazioni di residenti che avevano denunciato la presenza di terra nell'acqua del rubinetto.

Scattata per motivi precauzionali, la sospensione è ancora in corso: i tecnici comunali devono individuare la causa del guasto, legata molto probabilmente ad una frana provocata dall'incessante pioggia. A Sarno, intanto, i vigili del fuoco hanno sgomberato una famiglia a causa dello straripamento del fiume.

A Teggiano, poi, rinviato al 1° gennaio il presepe vivente sempre a causa del maltempo. A Salerno città, poi, forti mareggiate e vento hanno scoraggiato cittadini e turisti a passeggiare: e pensare che era stato attivato anche un servizio navetta speciale per consentire ai visitatori di scoprire le Luci d'Artista. Perfino gli stands di Buongiorno Italia, a causa del temporale, sono rimasti chiusi ieri sul lungomare. Miglioramenti meteo in vista, ad ogni modo, per il fine settimana.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento