Mancata consegna della corrispondenza, a Castellabate: il sindaco fa appello a Poste Italiane

Il sindaco Costabile Spinelli ha comunicato i disservizi attraverso una missiva indirizzata alla direzione provinciale di Poste Italiane

Ritardi nel recapito della posta nelle varie frazioni del territorio di Castellabate. Dopo numerose segnalazioni, il sindaco Costabile Spinelli ha comunicato i disservizi attraverso una missiva indirizzata alla direzione provinciale di Poste Italiane. Nella lettera, si legge la richiesta di garantire al più presto la regolare distribuzione della corrispondenza, mettendo in evidenza gli innumerevoli disagi provocati dal disservizio. Si auspicano, infine, gli opportuni accorgimenti per risolvere tale situazione in maniera definitiva, visto che il problema si ripropone periodicamente ormai da diversi anni peggiorando nel periodo di maggiore afflusso turistico.

Parla il sindaco

"Ci auguriamo che la situazione rientri al più presto perché con il recapito ritardatario si rischiano sanzioni per bollette non pagate o di non ricevere il tempo posta urgente in rappresentanza e a tutela degli interessi dei cittadini, ho quindi provveduto a denunciare alla dirigenza provinciale di Poste il degrado progressivo del sistema di consegna, auspicando una loro verifica sul posto e l’avvio di una collaborazione con il Comune per il monitoraggio"

Potrebbe interessarti

  • Maxi concorso della Regione Campania: come fare domanda

  • Grosso serpente sul lungomare di Salerno: l'appello dei cittadini

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • 5 consigli di bellezza per far durare a lungo la tinta per capelli anche d’estate

I più letti della settimana

  • Maxi Concorso Regione Campania, pubblicati i primi due bandi: tutte le info

  • Arriva in ospedale con i testicoli lesionati: la madre sporge denuncia

  • Maxi concorso della Regione Campania: come fare domanda

  • Allerta meteo in Campania, le previsioni nel salernitano

  • Un giovane fa il bagno insieme ad uno squalo: sorpresa in Cilento

Torna su
SalernoToday è in caricamento