Dissequestrato il Bogart: riapre la discoteca di via Rafastia, la precisazione

Il locale era stato chiuso a seguito di un controllo, per via dell'eccessivo numero di persone presenti e di alcuni lavoratori in nero

Foto disco archivio

Dissequestrato il Bogart, una delle discoteche più note a Salerno, cui erano stati apposti i sigilli il 27 maggio scorso, dopo un controllo dei Carabinieri del Nas. 

Il fatto

I militari accertarono la presenza di alcuni lavoratori in nero e di un numero di persone nettamente maggiore rispetto a quelle che il locale avrebbe potuto contenere.  Di oggi, dunque, la notizia del dissequestro della discoteca di via Rafastia.

La precisazione della proprietà del Bogart

"Il locale ha i  requisiti previsti dal decreto ministeriale 19 agosto 1996. Circa l'osservazione del funzionario dei vigili del fuoco intervenuto in merito al sequestro dei Nas, è stato completamente non riconosciuto dal tribunale del riesame: il locale era stato regolarmente autorizzato dal comando dei vigili del fuoco e soprattutto aveva ottenuto dalla commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo, con verbale n. 40 del 2010, la conformità al citato decreto ministeriale. Pertanto il locale opera nel rispetto della massima sicurezza".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • "Ecco perchè picchiavo mia moglie": il racconto-choc di un salernitano alla Rai

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento