Acerno, arrestato uno spacciatore: il giudice gli nega il reddito di cittadinanza

E' stato sorpreso dai carabinieri mentre consumava la fragolata e nel frattempo spacciava hashish agli avventori del bar nel quale stava gustando la specialità di Acerno

Insolita e clamorosa - una notizia nella notizia - la decisione assunta dal giudice del Tribunale di Salerno che ha sospeso il reddito di cittadinanza ad uno spacciatore di Acerno. Gli ha consigliato di trovarsi un lavoro, al termine della udienza di convalida degli arresti domiciliari per spaccio di stupefacenti.

I fatti

Uno spacciatore di Acerno, un uomo del '75 che aveva già precedenti specifici, è stato sorpreso dai carabinieri mentre consumava la fragolata e nel frattempo spacciava hashish agli avventori del bar nel quale stava gustando la specialità di Acerno. Nella sua abitazione sono stati trovati anche 14 grammi di hashish ed un bilancino. L'uomo è fnito ai domiciliari e il giudice si è accorto che percepiva reddito di cittadinanza. Il reddito gli è stato ha sospeso e all'uomo è stato consigliare di smettere di spacciare e di andare a lavorare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma al Ruggi, ragazza partorisce la figlia e poi muore di tumore

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • Costiera a lutto, è morto prematuramente il maresciallo Perrelli

  • Precipita con l'auto in Costiera: 51enne di Pontecagnano vivo per miracolo

  • Maximall di Pontecagnano: arriva "Mondo Convenienza", nuovi posti di lavoro

Torna su
SalernoToday è in caricamento