homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Operazioni della sezione Volanti, due arresti a San Leonardo e Mercatello

I fermi sono stati eseguiti nella giornata di ieri e questa mattina dagli agenti delle sezione "volanti": una donna accusata di furto e un uomo che molestava i passanti sono stati deferiti all'autorità giudiziaria

E' stato arrestato alle prime luci dell'alba a Mercatello, nella zona orientale della città dai poliziotti della sezione "volanti" un marocchino di 43 anni, R. M. le sue iniziali. Gli agenti sono intervenuti in seguito alle segnalazioni circa un extracomunitario ubriaco che, nei pressi di un bar della zona, molestava ed infastidiva le persone che si trovavano lì.

L'uomo è stato quindi fermato ed identificato dagli agenti di polizia che hanno inoltre scoperto che il 43enne è già destinatario di un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla procura della Repubblica presso il tribunale di Salerno. La polizia ha quindi arrestato l'uomo, che aveva inoltre precedenti penali.

Nel pomeriggio di ieri invece gli agenti della sezione "volanti", nel corso dei servizi di controllo del territorio mirati alla prevenzione dei reati contro la persona e il patrimonio, hanno tratto in arresto una donna di 40 anni, P. B. le sue iniziali, per furto e violenza sulle cose, nei pressi di un negozio di calzature sito nella zona di San Leonardo.

In seguito ad un controllo i poliziotti hanno scoperto che la donna aveva occultato, in una borsa, una tuta sportiva e diverse maglie di varie marche, per un valore di circa 100 Euro. I capi di abbigliamento sono risultati danneggiati in quanto P.B., per evitare che suonasse l’allarme del sistema elettronico antitaccheggio, aveva strappato i congegni elettronici dalla merce, occultandoli sotto altri capi di abbigliamento sugli scaffali.

La donna non si era però accorta di una targhetta antitaccheggio all'interno di una delle maglie e così il dispositivo del negozio è scattato e il personale dell'esercizio commerciale ha allertato le forze dell'ordine. Di qui l'intervento degli agenti di polizia che hanno bloccato e tratto in arresto la donna, tra le altre cose già nota alle forze dell'ordine.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Accoltellamento sul lungomare: scambiato per un ladro e pestato, il racconto choc

    • Cronaca

      Scandalo alla Certosa di Padula: disabile costretta a gattonare per le scale

    • Cronaca

      Violentata "perchè ci stava": dichiarazioni choc del branco di San Valentino Torio

    • Cronaca

      Vivevano in un appartamento in pessime condizioni igieniche: sgomberati 25 rom

    I più letti della settimana

    • Ragazza violentata, lo sfogo della madre: "Ecco cosa le hanno fatto"

    • Stupro a San Valentino Torio, la vittima: "Mi sono fidata di un mostro"

    • Colto da malore in auto: muore a 42 anni il figlio di Raimondo Pasquino

    • Scontro tra auto e moto a Pellezzano: ferita una ragazza

    • Dramma a Torrione, trovato il cadavere di un 41enne in mare

    • Ragazzina violentata dal branco a San Valentino Torio: arrestati cinque minori

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento