Eboli, mozione contro le Fonderie Pisano ed altri insediamenti industriali

"Una mozione ampia e che riguarda qualsiasi ipotesi di attività pericolosa per la salute - spiega il sindaco di Eboli, Massimo Cariello –. In questo modo abbiamo stabilito la massima tutela possibile"

Il consiglio comunale di Eboli ha votato una mozione di contrasto ad ogni ipotesi di insediamenti industriali ad alto impatto e dannosi per la salute dei cittadini, venerdì sera. Tale mozione, presentata dal consigliere comunale del gruppo Moderati di Centro, Carmine Busillo, conferma la volontà dell’amministrazione comunale a preservare, anche con azioni dirette di tutela e presidio del territorio, ovvero a sostegno di esse da parte di altri Comuni, la salute dei nostri concittadini e conterranei della Valle del Sele da ogni iniziativa tesa a creare condizioni di rischio per la salute stessa.

In altre parole, totale la chiusura ad un’ipotesi di delocalizzazione di Fondere Pisano e di qualsiasi attività che possa costituire pericolo per la salute dei cittadini. "Una mozione ampia e che riguarda qualsiasi ipotesi di attività pericolosa per la salute - spiega il sindaco di Eboli, Massimo Cariello –. In questo modo abbiamo stabilito la massima tutela possibile, perché non abbiamo guardato solo alla singola questione Pisano, ma ad ogni attività il cui progetto non tuteli al massimo la salute dei cittadini e le vocazioni del territorio".

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di casa e sparisce nel nulla: imprenditore trovato morto a Colliano

  • Sta per aprire "Mizzica": degustazioni siciliane nel centro di Salerno

  • Pioggia di multe per i clienti dei negozi a Scafati: scoppia la rivolta dei commercianti

  • Uccisa e abbandonata a Salerno, 18 anni di carcere per l'assassino di Mariana

  • Presunto ufo a Capaccio Paestum: lo scatto attenzionato dagli esperti

  • "E' il tuo turno? Non mi interessa: ti ricevo dopo": sgarbo e razzismo all'Asl di San Severino

Torna su
SalernoToday è in caricamento