Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

L'extracomunicatio, originario del Marocco, è stato arrestato dopo che ha opposto resistenza cercando anche di colpire i militari dell’Arma con una bombola del gas

Momenti di tensione sulla litoranea di Eboli, dove i carabinieri di Eboli hanno posto sotto sequestro una macelleria per violazioni inerenti le norme sulla sicurezza sui luoghi del lavoro e quelle sanitarie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’aggressione

Durante le fasi del sequestro, il proprietario, B.J., un extra-comunitario di 48 anni originario del Marocco, ha apposto resistenza cercando anche di colpire i militari dell’Arma con una bombola del gas. Uno degli uomini in divisa è rimasto lievemente ferito. Lo straniero è stato prontamente bloccato e sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna lo spettro del Covid-19 a Salerno città, la denuncia del Comitato San Francesco e l'appello di Polichetti

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Covid-19: positiva una dipendente bancaria a Salerno

  • Covid-19, altri 7 contagi in Campania: i dati del bollettino

  • Covid-19 alla gelateria Buonocore, il titolare: "Abbiamo chiuso per tutelare i clienti"

Torna su
SalernoToday è in caricamento