Rifiuti via da Agropoli ma nei prossimi giorni sarà emergenza

L'allarme da Cosimo Sgroia, coordinatore agropolese della Yele: raccolte 36 tonnellate di immondizia, ma la situazione potrebbe peggiorare nei prossimi giorni

Agropoli "liberata" dall'immondizia, ma durerà poco. La cittadina cilentana si è svegliata questa mattina libera dai tanti sacchetti di rifiuti che nelle ultime 48 ore avevano invaso le strade in seguito all'emergenza rifiuti che da qualche giorno attanaglia il territorio salernitano. Un piccolo miracolo, che si è tradotto nella raccolta di circa 36 tonnellate di immondizia finite nello Stir di Battipaglia. Tuttavia potrebbero esserci difficoltà nei prossimi giorni.

Ad annunciarlo è il coordinatore agropolese della Yele, Cosimo Sgroia, che annuncia tempi duri per la località balneare cilentana: "Sinora abbiamo fatto i salti mortali, la raccolta di questa mattina è un fatto eccezionale, risultato dell'impegno che ci stiamo mettendo per tenere la nostra cittadina pulita. Avremmo voluto fare di più, ma la carenza di messi a nostra disposizione non ce lo ha permesso.

Da domani - ha concluso Sgroia - ci aspetta un periodo di passione, coincidente con i tempi di attesa per il prossimo scarico di rifiuti, che avverrà con l'arrivo dell'80esimo camion al sito di conferenza. Siamo in piena emergenza, meglio di così non possiamo fare". Nei giorni scorsi il sindaco di Agropoli Franco Alfieri (foto) si era detto pronto ad aprire un nuovo sito provvisorio di stoccaggio dei rifiuti".

 

 

 

Potrebbe interessarti

  • Maxi concorso della Regione Campania: come fare domanda

  • Grosso serpente sul lungomare di Salerno: l'appello dei cittadini

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • 5 consigli di bellezza per far durare a lungo la tinta per capelli anche d’estate

I più letti della settimana

  • Allerta meteo in Campania, le previsioni nel salernitano

  • Suicidio a Capaccio, 53enne si impicca con un foulard

  • Maxi concorso della Regione Campania: come fare domanda

  • Incidente sull'A2 del Mediterraneo, all'altezza di San Mango: 5 feriti di cui uno grave

  • Si accoltella alla gola e poi si lancia in un dirupo: soccorso giovane a Salerno

Torna su
SalernoToday è in caricamento