Finti incaricati dell'Enel, i raggiri continuano: l'avviso

Enel Energia ricorda che dal giugno 2017 non effettua più chiamate per acquisire nuovi clienti con proposte commerciali via telefono

Continuano, le segnalazioni di raggiri sui contratti di fornitura dell’energia elettrica con finti incaricati dell’Enel. Così, la stessa Enel ha diffuso una nota per fornire consigli utili per difendersi dai raggiri e riconoscere i veri incaricati. Per quanto riguarda l’attività di  televendita, Enel Energia ricorda che dal giugno 2017 non effettua più chiamate per acquisire nuovi clienti con proposte commerciali via telefono.

L'importanza del tesserino

Circa, invece, le proposte di contratti a domicilio, chiunque si presenti per conto di Enel Energia, deve essere munito di tesserino plastificato con  foto e dati di riconoscimento. Se qualcuno si presentasse al domicilio a nome dell’azienda bisogna sempre chiedere di visionare il tesserino con tutti i riferimenti. Inoltre, nessuno è autorizzato a  riscuotere o restituire somme di denaro a domicilio per conto di Enel.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il numero verde

Come gli altri operatori, anche Enel Energia si avvale di agenti specializzati che possono presentare le nuove offerte al domicilio dei clienti. Si tratta anche in questo caso di persone munite di tesserino di riconoscimento con indicazione della agenzia incaricata della vendita. Per qualunque verifica, il cliente può telefonare al numero verde 800900860 (Enel Energia).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Va in Brasile per far visita alla figlia e non riesce più a tornare: l'appello di un salernitano alle istituzioni

  • Assembramenti e cori contro Salerno, Selvaggia Lucarelli: "Ad Avellino i lanciafiamme di De Luca"

  • "C'è una bomba a Fratte": strade chiuse al traffico e artificieri all'opera, ma è un falso allarme

  • Incidente a Pontecagnano, morte cerebrale per il 37enne

  • De Luca ospite di Gramellini su Rai 3: dalla Campania sicura, ai "raddrizzatori di banane"

Torna su
SalernoToday è in caricamento