Esenzioni ticket, Coldiretti Salerno: troppi ritardi nell’abilitazione dei servizi

Il direttore Tropiano: "Molti cittadini si recano nei nostri uffici ma senza di fatto poter presentare le istanze di esenzione dal pagamento del ticket sanitario. E' un ritardo che crea disfunzioni"

I ritardi nell’abilitazione del servizio esenzioni ticket ai Caf stanno creando grossi problemi ad anziani, disabili e cittadini non autosufficienti che si recano agli sportelli Coldiretti per il rinnovo delle esenzioni.

La denuncia

Ad oggi - spiega Coldiretti Salerno – l’Asl non ha ancora provveduto a comunicare agli uffici di patronato e Caf le password per l’attivazione del servizio. “E’ un ritardo che crea disfunzioni nel servizio – spiega il direttore provinciale Enzo Tropiano – molti cittadini si recano nei nostri uffici ma senza di fatto poter presentare le istanze di esenzione dal pagamento del ticket sanitario. Coldiretti ha da tempo manifestato la necessità di definire criteri e modalità della convenzione con l’Asl per effettuare tale servizio. È accaduto, invece, che ci si siamo ritrovati ad affrontare il problema, nelle nostre sedi, in piena emergenza, con disagi sia per i cittadini che per i nostri operatori”.

Per questo Coldiretti Salerno sollecita l’Asl, dunque, all’abilitazione del servizio e all’attivazione delle password affinché si possa dare giusto supporto, in termini di servizi, ai tanti cittadini che affidano ai patronati le domande di autocertificazione. Il patronato Epaca Coldiretti è stato autorizzato nel febbraio scorso dall’Asl Salerno a raccogliere e trasmettere le domande autocertificate per la richiesta di esenzione dal pagamento dei ticket sanitari. “E’ una buona iniziativa -  spiega il responsabile Provinciale del Patronato Epaca Antonino Vescio – che se attuata eviterebbe a tanti cittadini il disagio di doversi recare negli uffici delle Asl più vicine per richiedere la propria esenzione ticket. La possibilità di recarsi ai nostri Patronati consente di andare incontro alle esigenze reali dei cittadini, soprattutto anziani e famiglie disagiate. I ritardi, però, sono inaccettabili. Speriamo che la problematica si risolva in tempi brevi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi concorso Regione Campania: ecco gli idonei alla prima fase

  • Pioggia e vento, nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • Angri, investito da un treno mentre raggiunge il binario: grave studente

  • Incidente sulla Cilentana, muore Francesco Farro: donati gli organi

  • Incidente in litoranea ad Eboli, auto investe una donna: è morta

  • Travolta da un bus mentre attraversa la strada a Milano: grave maestra salernitana

Torna su
SalernoToday è in caricamento