Esondazione del Solofrana: il Comune di Castel San Giorgio delibera lo stato di calamità naturale

L'amministrazione regionale, durante una riunione con i sindaci, ha fatto sapere che troverà i soldi per mettere in sicurezza gli argini del fiume

L'amministrazione comunale di Castel San Giorgio, guidata dal sindaco Paola Lanzara, ha deliberato nei giorni scorsi lo Stato di Calamità Naturale prevedendo che i cittadini che hanno ricevuto danni dall'esondazione del fiume possano già attivarsi per chiedere i sopralluoghi e ottenere, nel caso, i risarcimenti. In attesa che proceda la richiesta inviata al Governo centrale, l'amministrazione comunale ha deciso di avviare l'iter e stimare contemporaneamente anche le conseguenze in termini economici del danno complessivo.

I commenti

Soddisfatto il vicesindaco Giuseppe Alfano: "Nella riunione tenutasi con i sindaci dei Comuni interessati – ha spiegato il vicesindaco Giuseppe Alfano – il Governatore della Regione ha garantito che all'interno del grande progetto di sistemazione idrogeologica del territorio si dovranno individuare le somme necessarie a mettere in sicurezza l'intero corso del Solofrana. Una rassicurazione che ci conforta nelle valutazioni fatte fino ad adesso e che dovrebbe avviare finalmente la messa in sicurezza del nostro territorio”. Gli faeco la prima cittadina: “Noi andiamo avanti – spiega Lanzara – cercando di essere vicini ai cittadini che hanno ricevuto i danni dall'esondazione del fiume e dagli allagamenti. Il corso del Solofrana va monitorato e alcuni fenomeni sono convinta possono essere almeno ridimensionati nei loro effetti devastanti”.

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

  • Battipaglia, serpente a spasso in via De Amicis: l'appello

  • Deve rinnovare la carta d'identità: l'ufficio che dovrebbe essere aperto è chiuso, la denuncia di una lettrice

I più letti della settimana

  • Incidente a Giovi: auto finisce in un precipizio, 4 feriti gravi. Scannapieco in pericolo di vita

  • Lutto a Salerno, morto il medico-pediatra Luca Budetta

  • Tragedia in Costiera Amalfitana: uomo si impicca a Vettica

  • Colto da malore appena arriva in azienda: morto 49enne ad Atena Lucana

  • Diagnosticato il linfoma di hodgkin all'arcivescovo emerito Moretti: "Mi sento in un mare di preghiere"

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

Torna su
SalernoToday è in caricamento