Evasione tassa di soggiorno: nei guai un b&b del centro di Salerno

Nel mirino degli agenti della Polizia Municipale sono finite una una sessantina strutture ricettive sospette che non avrebbero versato regolarmente negli ultimi anni l'imposta pagata dai turisti

Proseguono i controlli del comando dei vigili urbani contro la presenza di bed and breakfast e affittacamere illegali nel comune di Salerno. Nel mirino - riporta Il Mattino - sono finite una sessantina strutture ricettive sospette che non avrebbero versato regolarmente negli ultimi anni la tassa di soggiorno dei turisti.

Il blitz

Nei giorni scorsi i caschi bianchi, guidati dal comandante Antonio Vecchione, hanno scoperto  un nuovo bed and breakfast, adiacente a Corso Vittorio Emanuele, che non era in regola con la tassa di soggiorno. E’ nel cuore della city, infatti, che si concentrano le indagini più serrate. La nuova ondata di ispezioni segue quella di un mese fa quando 24 gestori di strutture ricettive localizzate nel capoluogo finirono nel mirino della Polizia Municipale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma al Ruggi, ragazza partorisce la figlia e poi muore di tumore

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • Costiera a lutto, è morto prematuramente il maresciallo Perrelli

  • Precipita con l'auto in Costiera: 51enne di Pontecagnano vivo per miracolo

  • Maximall di Pontecagnano: arriva "Mondo Convenienza", nuovi posti di lavoro

Torna su
SalernoToday è in caricamento