Polla, quindici ragazzi occupano Casa Linus: intervengono i Carabinieri

E' terminata poco prima delle ore 14 l'occupazione di Casa Linus da parte di 15 ragazzi extracomunitari. Si erano barricati all'interno della struttura per protesta. Dopo ore di contrattazioni, i Carabinieri hanno riportato la calma all'interno del centro di accoglienza

foto archivio

E' terminata poco prima delle ore 14 l'occupazione di Casa Linus da parte di 15 ragazzi extracomunitari. Si erano barricati all'interno della struttura per protesta. Dopo ore di contrattazioni, i Carabinieri hanno riportato la calma all'interno del centro di accoglienza. I ragazzi, alcuni dei quali minorenni, si erano barricati per protestare contro il mancato trasferimento presso un centro SPRAR, dal momento che molti di loro hanno raggiunto la maggiore età. 

Allertati dagli operatori, sono intervenuti i Carabinieri della Stazione di Polla, il Nucleo Operativo Radiomobile di Sala Consilina, e i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Sala Consilina. I militari hanno rasserenato i ragazzi e gli operatori sono ritornati al proprio posto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Suicidio a Salerno, uomo trovato morto in strada: si indaga

  • Incidente a Cassino, grave don Antonio Agovino di Sarno: i fedeli si riuniscono in preghiera

Torna su
SalernoToday è in caricamento