Corruzione, concussione e falso ideologico a Vallo della Lucania: nei guai 10 avvocati

I legali sarebbero stati complici di C.T., l’ufficiale giudiziario del tribunale di Vallo, arrestato alcuni mesi fa per corruzioni in atti giudiziari, falso ideologico e concussione

Corruzione, concussione e falso ideologico: queste le pesanti accuse per dieci avvocati del foro del tribunale di Vallo della Lucania che sarebbero stati complici di C.T., l’ufficiale giudiziario del tribunale di Vallo, arrestato alcuni mesi fa per corruzioni in atti giudiziari, falso ideologico e concussione.

Il fatto

Dagli accertamenti, è emerso che il funzionario infedele, abusando della sua carica, avrebbe costretto diverse persone a consegnargli periodicamente somme di denaro in occasioni di procedure immobiliari, attestando successivamente anche fatti non veritieri, con la complicità di numerosi avvocati.

Gli avvisi

I militari di Vallo della Lucania, diretti dal capitano Mennato Malgieri, hanno notificato agli avvocati l’avviso di conclusione delle indagini dirette in questi mesi dal sostituto procuratore Vincenzo Palumbo. Si indaga.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Allaccio abusivo alla rete Enel: arrestato il titolare de "Il Giardino degli Dei H24"

Torna su
SalernoToday è in caricamento