Elezioni del 26 maggio, nonno Felice va a votare a 105 anni

L’ultracentenario di San Giovanni a Piro è tornato a votare in occasione delle elezioni, come è solito fare dal 1946

Felice Magliano - Foto di Andrea Sorrentino

Non rinuncerebbe al voto per nulla al mondo, Felice Magliano, di 105 anni, già destinatario della medaglia al merito per le campagne di guerra. Il 26 maggio, l’ultracentenario di San Giovanni a Piro è tornato a votare in occasione delle elezioni, come è solito fare dal 1946.

L'esempio

Un esempio prezioso, il suo, contro l’astensionismo che ha caratterizzato le ultime elezioni. L'arzillo nonnino, infatti, insieme al nipote, si è recato alle urne per esercitare il suo diritto e dovere civico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Suicidio a Salerno, uomo trovato morto in strada: si indaga

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente a Cassino, grave don Antonio Agovino di Sarno: i fedeli si riuniscono in preghiera

  • Prorogata l'allerta meteo in Campania, ecco le nuove previsioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento