La festa dei Popoli e i "mondi sommersi" negli occhi delle donne: le foto che profumano di intercultura

Splendidi, gli scatti della fotografa Aglaya Morena Fernandez che ha saputo catturare l'anima delle protagoniste della festa: bambine, giovani e madri

Foto di Aglaya Morena Fernandez

Sorrisi, sguardi pensierosi e determinati, espressioni intrise di forza e tenerezza. Racchiudono dei veri e propri mondi sommersi, i volti delle donne, grandi e piccole, che hanno preso parte alla Festa dei Popoli, il 9 giugno. Organizzata, da 11 anni, dall'Arcidiocesi di Salerno, precisamente dall'Ufficio Diocesano Migrantes & Consulta della Festa dei Popoli, l'iniziativa ha colorato piazza della Concordia con un’esperienza senza confini, nel segno della fratellanza e del rispetto del prossimo.

Splendidi, gli scatti della fotografa Aglaya Morena Fernandez che ha saputo catturare l'anima delle protagoniste della festa: bambine, giovani e madri provenienti dalla Georgia, dalla Polonia, dalla Romania e dall'Ucraina, dal Gambia, dal Marocco. E poi dal Senegal e dalla Tunisia, dal Bangladesh, dalle Filippine, dall'India e dallo Sri Lanka, dall'America Latina, dal Perù, dal Venezuela e, naturalmente, anche dall'Italia. Nei loro occhi, i riflessi di storie e tradizioni lontane venute in contatto con quelle del nostro territorio. Una fusione che profuma di intercultura, quella emersa dalle foto che, in fondo, abbracciano il mondo intero.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La prof fa l'appello e viene sbeffeggiata dagli studenti: il caso a Salerno

  • Docente in difficoltà sbeffeggiata dagli alunni, un genitore alla nostra redazione: "Ha fatto tutto da sola"

  • Scontro tra auto e bici, muore Marco Aliberti: Baronissi a lutto

  • Incidente a Salerno, perde il controllo della moto e cade: morto 16enne

  • Incidente in via Croce, muore il giovane Vittorio Senatore: Cetara a lutto

  • Lutto nella movida, dolore e commozione per i funerali di Enzo

Torna su
SalernoToday è in caricamento