Tutto pronto per la Festa delle Famiglie Arcobaleno, Forza Nuova scende in piazza

Conto alla rovescia per la festa organizzata dalle Famiglie Arcobaleno a ‪Salerno‬. E' previsto domenica 3 maggio alle 10, il raduno delle coppie gay con i bimbi provenienti da tutta Italia. Intanto Forza Nuova di Battipaglia annuncia un'iniziativa

Conto alla rovescia per la festa organizzata dalle Famiglie Arcobaleno a ‪Salerno‬. E' previsto domenica 3 maggio alle 10, il raduno delle coppie gay con i bimbi provenienti da tutta Italia presso piazza Cavour, sul lungomare. Lì, su un palchetto adibito, prenderanno la parola testimoni, rappresentanti delle associazioni e della cultura, istituzioni ed esperti, mentre i bambini giocheranno in piazza. Alle ore 12, accompagnato da una banda musicale e da artisti di strada, il corteo si avvierà allegramente sul lungomare e ne percorrerà un tratto, fino a tornare al punto di partenza. Poi il flashmob delle Tagliatelle in Piedi organizzato dalla Chiesa dei Pastafariani. Dopo la pausa pranzo, gruppi di bambini parteciperanno a gare, giochi, spettacoli teatrali e musicali, nonché a laboratori di pittura, street art, lettura, musiche. Dalle 19 alle 22 circa, l’associazione Fireworks coordinerà gruppi di giovani musicisti della regione che si esibiranno coinvolgendo i giovani.

"Abbiamo scelto Salerno perché pensiamo sia utile e importante portare le nostre esperienze e la nostra vitalità nei luoghi in cui vige ancora troppo spesso non tanto l'ostilità ma una specie di omertà sulle questioni dell'omosessualità e transessualità. - hanno spiegato gli organizzatori-  Abbiamo bisogno in questi luoghi di parlare, dire le parole, esprimere anche le preoccupazioni e condividere lo spazio e il tempo con la gente che solitamente diffida di queste questioni e fondamentalmente non vuole parlarne. Vogliamo lasciare li un segno fatto di dialogo, gioia ma anche espressione sincera di ciò che vuol dire essere omosessuale o transessuale in luoghi periferici, luoghi troppo spesso silenziosi e ciechi sulla vita di tante persone vicine".Tra i vari momenti della manifestazione, la sensibilizzazione sulle manovre anti-soffocamento dei bambini, rivolto agli adulti, proposte da Le Fate di Arianna. Seguirà, per tutta la giornata, la raccolta fondi per l’acquisto di un defibrillatore da donare ad un asilo. Dalle 14.30, giochi animati per i bambini, con la partecipazione, tra le altre associazioni della Lav, di Libera Salerno e del Coro Daltrocanto, di Legambiente Salerno. E poi, lo Yoga della Risata a cura di Giovanna Marrone e per finire vari spettacoli pop, rock, blues, tra cui un coro Gospel e il coro dei Daltrocanto, fino alle 21.30.

La festa, come emerso nei giorni scorsi, non ha tuttavia avuto la benedizione della Curia salernitana e di altre associazioni. Ad esprimere il suo dissenso per l'iniziativa, tra gli altri, Forza Nuova di Battipaglia che, domenica alle ore 17, scenderà in Piazza Monsignor Bolognini, a Salerno, con una sua manifestazione in difesa dei bambini e della famiglia naturale. "I figli, come confermano importanti studi di psico-pedagogia, necessitano di un padre e di una madre, la cui complementarità, ha un valore educativo determinante ai fini di un normale sviluppo individuale e sociale. Tutt’altro è da considerarsi dissoluzione, e desta stupore che un’ istituzione come il Comune di Salerno che ha il dovere di tutelare il bene collettivo, la salute pubblica, si faccia promotore di una sconcezza simile, prestandosi al gioco delle lobbies omosessualiste, di certe miserie umane da avanspettacolo, di chi mira al pervertimento della nostra gioventù", scrivono in una nota stampa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella movida, dolore e commozione per i funerali di Enzo

  • Choc a Santa Maria di Castellabate: trovato un cadavere in spiaggia

  • Salerno, alunni vessati in classe: docente allontanata dalla scuola

  • Incidente a Salerno, perde il controllo della moto e cade: morto 16enne

  • Morto in spiaggia: due comunità piangono Domenico Di Sessa

  • A2 chiusa per la bomba, l'odissea di una famiglia: "Bimbi in lacrime, nessuna assistenza"

Torna su
SalernoToday è in caricamento