Castel San Giorgio: festa per SS. Maria di Costantinopoli- Aiello, per il primo anno senza volo degli angeli

Per il primo anno, per ragioni di sicurezza, non si è svolto il tradizionale volo degli angeli, alias bambini sospesi ad una corda in acciaio che rangiungevano il centro della piazza

foto di Antonio Capuano

Emozioni e commozione a Castel San Giorgio, per la festa in onore di SS. Maria di Costantinopoli- Aiello. Processione e preghiere, dunque, per la Vergine a cui la comunità è devota.

Per il primo anno, per ragioni di sicurezza, non si è svolto il tradizionale volo degli angeli, alias bambini  sospesi ad una corda in acciaio che rangiungevano il centro della piazza. Al di là del rito tradizionale mancante, i fedeli, dunque, hanno affidato le loro intenzioni alla Vergine.

Potrebbe interessarti

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Invasione di insetti rossi a Salerno: la gente scappa dal lungomare

  • Il mare più bello d'Italia è quello di Pollica e del Cilento Antico: parola di Legambiente e Touring Club

I più letti della settimana

  • "Do 1000 euro a chi restituisce il cellulare alla mamma di Alessandro": l'appello di un nostro lettore

  • Dramma a Nocera, precipita dal tetto di una scuola: muore operatore

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Festeggiano il matrimonio in un ristorante ma non pagano il conto: neo sposini nei guai

  • Salerno, i Nas chiudono laboratorio di analisi: sequestri anche in provincia

Torna su
SalernoToday è in caricamento