Castel San Giorgio: festa per SS. Maria di Costantinopoli- Aiello, per il primo anno senza volo degli angeli

Per il primo anno, per ragioni di sicurezza, non si è svolto il tradizionale volo degli angeli, alias bambini sospesi ad una corda in acciaio che rangiungevano il centro della piazza

foto di Antonio Capuano

Emozioni e commozione a Castel San Giorgio, per la festa in onore di SS. Maria di Costantinopoli- Aiello. Processione e preghiere, dunque, per la Vergine a cui la comunità è devota.

Per il primo anno, per ragioni di sicurezza, non si è svolto il tradizionale volo degli angeli, alias bambini  sospesi ad una corda in acciaio che rangiungevano il centro della piazza. Al di là del rito tradizionale mancante, i fedeli, dunque, hanno affidato le loro intenzioni alla Vergine.

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Battipaglia, serpente a spasso in via De Amicis: l'appello

  • Mare sporco a Salerno: denunce e proteste dei cittadini

  • Sette cartomanti in poche centinaia di metri: nuova "invasione" sul lungomare

I più letti della settimana

  • Incidente a Giovi: auto finisce in un precipizio, 4 feriti gravi. Scannapieco in pericolo di vita

  • Lutto a Salerno, morto il medico-pediatra Luca Budetta

  • Colto da malore appena arriva in azienda: morto 49enne ad Atena Lucana

  • Incidente a Giovi: è morta Eleonora, l'amica della famiglia Scannapieco

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Incidente a Giovi: ecco le condizioni di salute dei quattro feriti

Torna su
SalernoToday è in caricamento