Film natalizio a Salerno: sarà "una favola", l'anticipazione di Maurizio Casagrande

Al Corriere del Mezzogiorno, Maurizio Casagrande parla del film in fase embrionale che verrà ambientato a Salerno nel periodo di Luci d'Artista

Casagrande

Reduce da Una donna per la vita (2011), vorrebbe per scaramanzia evitare di parlarne, ma non può proprio tirarsi indietro, dopo l'annuncio del sindaco De Luca. Al Corriere del Mezzogiorno, Maurizio Casagrande parla del film in fase embrionale che verrà ambientato a Salerno nel periodo di Luci d'Artista. Per iniziare, nulla avrà a che fare con i cinepanettoni: "Non c'è niente di più lontano da me - ha detto al Corriere il popolare attore e regista napoletano - sarei un uomo ricco se ne avessi girati ma non fanno parte della mia natura artistica". "Tutto è cominciato l'anno scorso - racconta l'attore - quando mi sono trovato coinvolto, a dicembre, proprio con il sindaco De Luca, ad una serata di gala a Palazzo di città. Venivo da Roma dove non riuscivo a sentire l'atmosfera del Natale e, appena arrivato a Salerno, mi sono imbattuto in una città magica, unica. Le Luci d'Artista sono un'attrazione geniale e, una volta sul palco, dissi in grande sincerità che trovavo la città talmente bella che mi veniva voglia di girarvi un film".

Sempre come riporta Il Corriere, i due si incontrano altre tre volte, Casagrande scrive un soggetto che a De Luca piace molto e così prende forma l'idea del film, al momento ancora senza titolo. "Sarà una bella favola natalizia - è l'anticipazione di Casagrande- come non se ne fanno da un bel po'. Una favola attuale, un gioco su persone che esistono, legato al quotidiano, ambientato in un luogo magico, in cui c'è una situazione reale di partenza negativa che diventa positiva. E in cui ha un ruolo fondamentale l'atmosfera natalizia, avete presente il film Il Grinch con Jim Carrey? Ecco, qualcosa del genere". Ma ci sarà anche il sindaco De Luca nel film? "Non ci ho pensato ma mi diverte molto metterlo da qualche parte. È un uomo che ha un carisma forte, è uno che fa, io detesto chi non fa. Preferisco uno che fa piuttosto che uno che non fa niente", ha detto sorridendo Casagrande. Circa l'uscita, non è escluso che si parli di Natale 2015. "Il comune di Salerno darà una mano alla produzione - conclude Casagrande - farà un po' da facilitatore, ci aiuterà a realizzare l'opera". Cresce la curiosità.

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

  • Battipaglia, serpente a spasso in via De Amicis: l'appello

  • Trasporto pubblico, al via la campagna di abbonamenti gratuiti Unico Campania

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sul Trincerone: Salerno si stringe attorno alla famiglia di Francesco, il cordoglio del sindaco

  • Incidente a Giovi: auto finisce in un precipizio, 4 feriti gravi. Scannapieco in pericolo di vita

  • Tragedia in Costiera Amalfitana: uomo si impicca a Vettica

  • Ricoverata d'urgenza a 12 anni: muore nella notte la piccola Francesca, choc a Matierno

  • Incidente mortale ad Agropoli: auto contro un muretto, muore 17enne

Torna su
SalernoToday è in caricamento