Fisciano, effettuata l'autopsia sul corpo di Mario Landi: domani i funerali

La comunità della Valle dell'Irno dirà addio al 17enne con una cerimonia religiosa all'interno della chiesa di "San Martino" a Lancusi. La salma è stata restituita oggi ai familiari

Mario Landi

Si svolgeranno domani (venerdì 19 aprile) i funerali di Mario Landi, il 17 di Fisciano deceduto a causa di un incidente stradale verificatosi, sabato scorso, sul raccordo autostradale Salerno-Avellino. La cerimonia religiosa sarà officiata alle 11 all’interno della chiesa di San Martino a Lancusi.

L'autopsia

La salma, infatti, è stata restituita oggi alla famiglia dopo l’autopsia effettuata dal medico legale su disposizione della Procura. Dall’esame autoptico sarebbe emerso che il giovane è deceduto a seguito del grave trauma cranico e toracico riportato prima nel violento impatto tra l'auto e il guard-rail e poi a seguito della sua caduta sulla carreggiata.

L’incidente

Un’automobile (Renault Modus) con a bordo sei ragazzi, tra i quali il 17enne, mentre percorreva il raccordo stradale Salerno-Avellino, in direzione sud, si è schiantata contro il guard-rail subito dopo una galleria. Immediato l’interno dei sanitari del 118, che, purtroppo, non hanno potuto fare altro che confermare il decesso di Mario, il cui cadavere è stato rinvenuto fuori dall’abitacolo. Un altro giovane versa in gravi condizioni, mentre gli altri quattro sono stati trasportati all’ospedale “Ruggi d’Aragona” di Salerno per traumi e ferite riportate in varie parti del corpo. Sulla dinamica del sinistro indaga la Polizia Stradale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Ultras Salernitana a lutto: è morto Antonio Liguori

  • Settecentomila lettere in partenza dall'Agenzia delle Entrate

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

Torna su
SalernoToday è in caricamento