Fisciano ricorda il "boss" Maurizio: presidio di cittadini e commercianti

Il cane, amato e conosciuto dai residenti, è stato accalappiato lo scorso 18 giugno per essere rinchiuso in un canile della provincia di Salerno. Dopo due settimane, però, è deceduto

Il cane (Foto da Facebook)

Fisciano si prepara a chiedere giustizia per Maurizio detto “il boss”, un simpatico meticcio che, da tempo ormai, viveva in strada. E, precisamente nei dintorni di via del Centenario a Lancusi.

La storia

Il cane, amato e conosciuto dai residenti, è stato accalappiato lo scorso 18 giugno per essere rinchiuso in un canile della provincia di Salerno. Dopo due settimane, però, è deceduto provocando un immenso dolore a quanti lo conoscevano e soprattutto ai volontari dell’associazione “Gli invisibili di Mamma Anna” di Baronissi che, adesso, chiedono di fare luce sul decesso. Domani (domenica 7 luglio) alle 19 – si legge sul profilo Facebook dell’associazione – è in programma un presidio proprio in via del Centenario di Lancusi, all’altezza del pastificio “Il Mattarello” dove cittadini, commercianti e volontari ricorderanno il cucciolo scomparso, forse, troppo presto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente a Baronissi: morto un 21enne, un arresto per guida in stato di ebbrezza

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Morte di Melissa La Rocca, le parole della sua prof a una settimana dalla tragedia

Torna su
SalernoToday è in caricamento