Fisciano, si colpisce con tre coltellate: è morta la studentessa di Medicina

La ragazza è deceduta questa mattina, al Ruggi di Salerno, poco dopo le 12. Aveva 25 anni. Alla base del gesto, pare, una forte depressione

Non ce l'ha fatta E., la 25enne studentessa di Gaiano, vicino Fisciano, che lo scorso 1 maggio aveva tentato di uccidersi, colpendosi con ben tre coltellate. Due all'addome e una alla gola, superficiale. La ragazza è deceduta questa mattina, al Ruggi di Salerno, poco dopo le 12.  La giovane, che frequentava la facoltà di Medicina all'Università degli Studi di Salerno, era stata trovata da un familiare che aveva poi allertato il 118. Operata d'urgenza dai medici dell'ospedale "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona", era poi stata trasferita nel reparto di Rianimazione. Le sue condizioni di salute erano apparse da subito molto gravi. Da un primo intervento, la giovane aveva riportato lesioni epatiche e gravi, di tipo addominale. La studentessa non aveva lasciato alcun biglietto. Era stata trovata dai familiari, a terra, con sangue sparso all'altezza della pancia e per terra. Le prime ipotesi su quel gesto - stando alle indagini dei carabinieri - furono collegate ad uno stato di depressione del quale avrebbe sofferto la giovane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo strazio e il cordoglio degli amici

Al dolore della famiglia, la prima a soccorrerla, si sono aggiunti in giornata le condoglianze dell’Università degli Studi di Salerno e del Dipartimento di Medicina, che ha sospeso le attività in segno di lutto. Un amico, nel commentare il suo stato d'animo, ha scritto sui social: «Io non posso crederci. Giuro. Non molto tempo fa abbiamo parlato su Messanger, e tutto avrei immaginato tranne che quella ragazza, ricoverata d’urgenza, eri proprio tu. Sono rimasto letteralmente senza parole, e mi chiedo come mai ciò sia accaduto. Spero che Dio ti accolga tra le sue braccia»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Covid-19, in lieve aumento i contagi nel salernitano: i dati provinciali

  • Covid-19, nuovo caso positivo a Battipaglia: l'appello della sindaca

  • Covid-19, altri 4 casi positivi in Campania: due sono a Cava de' Tirreni

  • Caso sospetto di Covid-19: chiuso temporaneamente il Pronto Soccorso a Nocera

Torna su
SalernoToday è in caricamento